Villasimius

Published on Luglio 10th, 2024 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, 500 mila euro per migliorare strutture ormeggio e proteggere posidonia in Area Marina Protetta

L’Area Marina Protetta di Capo Carbonara ha annunciato un ambizioso progetto da mezzo milione di euro, finanziato dal Pnrr, volto a migliorare le strutture di ormeggio e a proteggere le praterie di posidonia oceanica lungo le coste di Villasimius. Il progetto prevede l’installazione di 21 nuovi punti di ormeggio e la manutenzione di quelli esistenti, con l’obiettivo di fornire indicazioni chiare e sicure per le imbarcazioni sia in mare che all’interno del porto turistico.
I nuovi gavitelli saranno distribuiti in cinque località strategiche: Porto Sa Ruxi, Cala Tramazzu, il versante ovest dell’isola dei Cavoli, l’isola di Serpentara, e un punto specifico presso l’isola dei Cavoli dove ogni anno si celebra la Madonna del Naufrago. Questi punti di ormeggio saranno utilizzabili solo in condizioni di mare calmo, garantendo così la sicurezza delle imbarcazioni e la protezione dell’ambiente marino.
Durante il periodo estivo, da giugno a settembre, sono stati registrati circa settemila ormeggi nelle zone di Campulongu, Punta Molentis e Cala Is Cascias. Questo flusso significativo ha reso necessaria l’espansione dei punti di ormeggio e la loro collocazione in aree meno impattanti per la posidonia. Il principale scopo del progetto è infatti ridurre la pressione sulle aree monitorate, evitando il sovraffollamento delle imbarcazioni e preservando l’ecosistema marino. (ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑