Gerrei

Published on marzo 23rd, 2018 | by Redazione

0

VILLASALTO, Entro il 30 marzo le domande per accedere ai vouchers “IoStudio” 2017

A Villasalto fino al prossimo 30 marzo è possibile presentare la domanda per poter accedere alle borse di studio erogate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per il tramite delle Regioni. Le borse di studio (Voucher “IoStudio” 2017) sono rivolte agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie, finalizzate all’acquisto di libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto, per l’accesso ai beni e servizi di natura culturale.

 

Saranno erogate ai beneficiari attraverso l’emissione di voucher in forma virtuale, stampabili e spendibili presso gli esercenti appositamente convenzionati per l’iniziativa. L’importo di ciascuna borsa di studio è stato determinato in 200 euro. Tale importo potrà essere rideterminato, in rapporto al numero totale degli ammessi al beneficio ed alle risorse finanziarie disponibili per la Regione Sardegna per l’anno 2017 pari a 1.013.371,79 euro, nel limite massimo di 500 euro, così come previsto dalle disposizioni ministeriali. La Regione Sardegna formerà una graduatoria unica regionale dei beneficiari in ordine crescente di ISEE, riconoscendo la precedenza allo studente più giovane d’età in caso di parità di ISEE, sino all’esaurimento della dotazione finanziaria attribuita alla Regione. La graduatoria sarà trasmessa al MIUR ai fini dell’erogazione delle borse.

Per poter accedere alla borsa di studio (Voucher “IoStudio 2017”) è necessario essere iscritti per l’a.s. 2017/2018 agli Istituti della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (scuole statali e paritarie); appartenere a famiglie il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) rientri nella soglia massima di 14.650,00 euro; presentare la domanda al Comune di Villasalto entro il 30 Marzo 2018 compilando l’apposito modulo e allegando la seguente documentazione: fotocopia dell’attestazione dell’ISEE in corso di validità rilasciata ai sensi della normativa prevista dal DPCM n.159/2013; fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità.

La domanda può essere presentata dal genitore, dal rappresentante legale dello studente o dallo stesso studente se maggiorenne.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie