Villaputzu

Published on Gennaio 31st, 2020 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Nuovo bando di gara per la concessione del mattatoio comunale

A Villaputzu è stato approvato il bando per l’affidamento in concessione della gestione del mattatoio comunale con i relativi allegati (capitolato, disciplinare moduli di domanda, ecc.). L’importo a base d’asta, soggetto a rialzo, è di 10.000 euro annui (IVA esclusa) e la durata della concessione è di 12 anni, eventualmente rinnovabile di ulteriori 6 anni. Ora seguiranno le pubblicazioni di rito previste per l’aggiudicazione di contratti pubblici aventi valore superiore alla soglia comunitaria.

 

Il mattatoio comunale rappresenta una risorsa importantissima non solo per il comune di Villaputzu ma per l’intero territorio del Sarrabus Gerrei. Rimasto inattivo per tantissimo tempo, nonostante avesse subito diversi interventi e lavori negli anni passati, risultati insufficienti per poterlo rimettere in funzione, il mattatoio ora, se le procedure di gara e l’eventuale aggiudicazione andranno a buon fine, può rappresentare una risorsa economica importante per Villaputzu e dare finalmente delle risposte positive alle tante esigenze di tantissimi allevatori che in questi anni ne hanno chiesto la riapertura.

L’attuale amministrazione comunale aveva già nel 2017 pubblicato un bando per la concessione del mattatoio, ma questa gara era andata deserta, quindi ad oggi la struttura e di conseguenza il servizio non è mai ripartito. Ora dopo un attento lavoro di studio e analisi approfondite sono stati stimati ulteriori lavori per mettere in funzione definitivamente il mattatoio e rendere quindi la concessione più appetibile per eventuali imprenditori che volessero prendere in gestione la struttura.

“Il mattatoio comunale rappresenta per noi una struttura importantissima per il territorio a forte vocazione agropastorale – ha spiegato il sindaco Sandro Porcu – Riteniamo sia fondamentale rimettere in funzione il mattatoio, da troppi anni fermo, soprattutto visto che gli anni passati sono stati spesi tantissimi soldi pubblici per farlo ripartire. Soprattutto andiamo a rispondere alle esigenze e richieste delle attività produttive locali, pastori e allevatori che da troppo tempo chiedono di rimettere in funzione la struttura comunale. Avevamo già pubblicato un bando di gara per la concessione, ma evidentemente è risultato poco appetibile; soprattutto è emerso in questi mesi, grazie ad una accurata analisi, che per far ripartire il mattatoio è necessario effettuare ulteriori lavori che però questa volta non graveranno sul bilancio comunale. Non vogliamo fare cassa sul mattatoio comunale, vogliamo semplicemente che riparta al più presto per dare un servizio importantissimo al territorio. Siamo convinti inoltre che questa struttura, una volta rimessa in funzione, possa generare diversi posti di lavoro. Ora la palla passa agli imprenditori privati. Occorre crederci e avere spirito di volontà, noi come amministrazione comunale abbiamo fatto il possibile per rimettere in piedi il mattatoio, ci abbiamo sempre creduto, siamo ottimisti sul fatto che questa volta riusciremo a far ripartire questa importantissima infrastruttura”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑