San Vito

Published on Dicembre 11th, 2019 | by Redazione

0

SAN VITO, Polemiche sull’ostello: “Causa legale spreco di danaro pubblico”. La replica del sindaco: “Andremo avanti”

L’ostello della gioventù di San Priamo divide ancora il consiglio comunale di San Vito. Stavolta è il consigliere comunale Gianfranco Mattana a denunciare, a suo dire, uno sperpero di denaro pubblico in riferimento all’immobile in questione, per il quale l’amministrazione comunale ha chiesto la risoluzione del contratto in essere con gli attuali gestori dando così avvio ad una controversia legale che ha visto gli stessi ricorrere al Tar contro la decisione dell’amministrazione comunale.

 

“Il Comune – spiega Mattana – spenderà quasi cinquemila euro per una causa che si preannuncia lunga e difficile e che potrebbe concludersi dopo la naturale scadenza della consiliatura. Il contratto con i gestori dell’ostello scadrà del 2022 e, visti i tempi della giustizia, scadrà prima che sia conclusa la controversia legale rendendola perciò vana”.

Il piano del Comune per l’ostello della gioventù di San Vito sono da tempo noti: trasformarlo in una casa di riposo per anziani, struttura di cui il Sarrabus è privo, una scelta confermata anche dal primo cittadino Marco Antonio Siddi: “Il Comune – spiega il sindaco – ha in programma la realizzazione di una casa di riposo mediante la ristrutturazione del complesso edilizio già adibito ad ostello ed è preciso intendimento dell’amministrazione rientrare in possesso dell’immobile. La scelta della strategia per arrivare a questo spetta alla giunta in carica che sicuramente sta agendo all’interno della legalità. Andremo avanti con determinazione perchè vorremo dare ai nostri concittadini non più giovani e meno fortunati una vecchiaia decorosa”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑