San Vito

Published on Ottobre 2nd, 2017 | by Redazione

0

SAN VITO, L’ira del sindaco sulla surroga dei consiglieri: “Ci siamo comportati correttamente”

Non si placano le polemiche a San Vito dopo la seduta che ha visto la sostituzione ufficiale dei consiglieri di minoranza dimissionari, Patrizio Buccelli e Antonella Cuccu, con i subentranti (i primi dei non eletti) Alberto Cuccu e Alessio Fontana.

L’intero gruppo di minoranza, compresi i consiglieri dissidenti Stefano Galdi e Gianfranco Mattana, ieri erano assenti in aula per protestare contro un ordine del giorno che prevedeva la surroga dei consiglieri dimissionari solo all’ultimo punto dell’ordine del  giorno, un fatto che avrebbe impedito ai due nuovi consiglieri l’esercizio della loro funzione. Ma ieri in aula il colpo di scena: sindaco e maggioranza hanno stabilito l’inversione dell’ordine del giorno: via libera al pieno esercizio delle loro funzioni per i nuovi componenti dell’assemblea ma l’intera opposizione era assente.

Polemico il commento del sindaco Marco Antonio Siddi alla vicenda, affidato dal primo cittadino ai social network. Siddi ha ricostruito le vicende successive alle dimissioni di Patrizio Buccelli ed Antonella Cuccu, avvenute lo scorso sabato 22 settembre e le varie integrazioni dell’ordine del giorno della seduta consiliare di ieri avvenute in settimana, il primo cittadino ha messo in evidenza che lui stesso “ha proposto al Consiglio di invertire l’ordine del giorno al fine di discutere al primo e secondo punto la surroga dei consiglieri dimissionari, per dare la possibilità ai consiglieri subentranti Fontana e Cuccu di partecipare alla discussione e votazione di tutti i punti all’ordine del giorno. Il consiglio ha votato quindi la surroga e da quel momento i due consiglieri Fontana e Cuccu potevano tranquillamente prendere parte a pieno titolo alla seduta del Consiglio. Peccato però che i due risultassero assenti . Il sindaco ha comunque rivolto loro un augurio di buon lavoro” .

Il primo cittadino ha anche rilevato che “l’inversione dei punti all’ordine del giorno sarebbe avvenuta, così come è stato, all’apertura dei lavori del consiglio. Da quanto sopra si evince che sono stati rispettati rigorosamente tempi e modalità per la surroga dei dimissionari al fine di mettere in condizioni il Consiglio Comunale di operare con la presenza di tutti i consiglieri assegnati .Queste sono le manovre oscure per le quali la minoranza consiliare avrebbe disertato per protesta la seduta del 29.09.2017. Resta nostra convinzione che il comportamento messo in atto sia frutto esclusivamente della loro strategia politica e non già da ipotetiche manovre oscure da parte della maggioranza“.

Marco Antonio Siddi ne ha anche per la stampa “che a quanto pare – scrive il sindaco sulla sua pagina Facebook –  è interessata ad ascoltare e pubblicare solo le dichiarazioni dei consiglieri di minoranza , evidentemente si sta dando pratica attuazione al nuovo corso della stampa libera, imparziale e democratica del nostro territorio”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑