San Vito

Published on Aprile 12th, 2019 | by Redazione

0

SAN VITO, La denuncia: “Pochi seimila euro per la scuola, il tetto è in condizioni fatiscenti”

Il tetto della scuola elementare di San Vito è a forte rischio crollo ma l’amministrazione comunale di San Vito ha deciso di utilizzare per la scuola solo seimila dei 50mila euro ricevuti e da utilizzarsi per realizzare investimenti di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, per la messa in sicurezza dell’immobile comunale di via Aldo Moro, nonostante l’urgenza degli interventi per la scuola.

 

Lo denuncia in una nota stampa il consigliere comunale Gianfranco Mattana. Il finanziamento ricevuto dal Comune, si legge nella delibera di consiglio, sarà utilizzato “per la realizzazione delle opere per la messa in sicurezza dell’immobile di proprietà comunale sito in Via Aldo Moro per circa 44.000,00 euro e per la messa in sicurezza della struttura di legno che regge la copertura del camminamento realizzato all’interno del cortile della scuola elementare per un importo di euro 6.000,00. nell’edificio della via Aldo Moro è prevista la realizza del passamano in ferro lungo tutto il perimetro ove si ravvisa il pericolo di caduta”.

Il tetto della scuola elementare è così da poco più di un anno – spiega Mattana – con il rischio che da un momento all’ altro possa crollare, senza considerare le infiltrazioni d’acqua e il potenziale pericolo per un corto circuito”.

Nonostante ciò – conclude l’esponente politico – sindaco e giunta sembrano non essere consapevoli del pericolo che corrono i nostri figli. Per quella scuola ci si aspettava un investimento maggiore”

La scelta vincolata dell’edificio di proprietà comunale sito in Via Aldo Moro è in ritardo di 20 anni – spiega il sindaco Marco Antonio Siddi – e bisognava metterlo in sicurezza. Noi per questo riteniamo l’intervento prioritario”.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:
error

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie