Apertis Verbis

Published on 31 Gennaio, 2020 | by Redazione

0

LA LETTERA. Una lettrice: “A Porto Corallo internet e telefono sono una chimera da sempre”

Egregio direttore, nel leggere certe notizie mi viene da sorridere e mi riferisco a quella appena pubblicata in cui si fa riferimento ad un disservizio della Tim. “Il villaggio di Porto Corallo senza linea telefonica e internet”.

 

Non mi risulta che gli abitanti di Porto Corallo abbiano la possibilità di avere un collegamento ad internet pur essendo intestatari di un telefono fisso. Ognuno si deve arrangiare come può (chiavetta, contratto Ivo) con un discreto aggravio economico da aggiungere alle numerose bollette di utenze varie.

Ancora più grave è la situazione degli abitanti della lottizzazione comunale il cosiddetto P.R.P. Questa zona non è servita da alcuna linea telefonica sebbene gli abitanti la stiano chiedendo da anni. Le amministrazione comunali non hanno mai provveduto a stanziare dei fondi per provvedere a questa grave mancanza.

Dopo un sopralluogo fatto dalla Tim , tutto si è fermato sebbene la somma da stanziare fosse di lieve entità. Quindi non capisco perché tanto rumore per un disservizio momentaneo della Tim, in un periodo non di afflusso turistico, quando fino ad ora c’è stato un disinteresse completo per queste problematiche.

Come sono ancora attuali le favole di Esopo e, in questo caso mi riferisco a quella delle “Due bisacce”.

Antonietta Granata – Villaputzu

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑