nè tantomeno invitati neanche informalmente con tel..." /> GERREI, La protesta dei sindaci del territorio: “Esclusi dall’incontro sull’ospedale” – IlSarrabus.news


Gerrei

Published on Settembre 9th, 2019 | by Redazione

0

GERREI, La protesta dei sindaci del territorio: “Esclusi dall’incontro sull’ospedale”

“Non siamo mai stati informati nè tantomeno invitati neanche informalmente con telefonate o tramite terze persone all’incontro che si è tenuto a Muravera per discutere del futuro dell’ospedale alla presenza dell’assessore alla sanità Nieddu”. Lo scrivono in una nota stampa congiunta i sindaci del Gerrei Marco Lampis (Escalaplano), Donatella Dessì (Armungia), Severino Cubeddu (Ballao), Giovanni Maria Cabras (Goni), Simone Melis (Sant’Andrea Frius), Alberto Porru (San Basilio), Stefano Soro (San Nicolò Gerrei), Marino Mulas (Silius) e Paolo Maxia (Villasalto).

 

Una mancanza n0n da poco per i primi cittadini del territorio “sia perché apparteniamo al distretto del Sarrabus-Gerrei sia perché è stato pubblicamente detto che non eravamo presenti perché forse impegnati in altro di più importante”.

I sindaci del Gerrei nel documento affermano di “aver sempre partecipato attivamente, se non tutti con una propria rappresentanza che portava le istanze del territorio, a tutti gli incontri, pubblici e riservati, nei quali si sono trattati i temi della sanità e dei servizi sanitari di interesse per il Gerrei e il San Marcellino certamente lo è” e chiedono “garanzie sul potenziamento dei servizi ospedalieri di cui sopra, circostanza che non emerge dalle dichiarazioni del neo assessore regionale, sul futuro del presidio San Marcellino di Muravera, che è certamente importante in ragione delle presenze turistiche, ma lo è ancor di più per la qualità della vita degli abitanti del Sarrabus-Gerrei, che questo territorio vivono e presidiano nell’interesse di tutti i sardi e non solo”.

I primi cittadini “evidenziano l’opportunità di affrontare, prioritariamente rispetto alla questione della rete ospedaliera, il tema della medicina territoriale e, quindi, dei servizi sanitari più prossimi ai cittadini (ambulatori e poliambulatori comunali)” e chiedono “la convocazione di un tavolo di confronto e di lavoro con l’assessorato regionale alla sanità, che per meglio comprendere la realtà territoriale, dovrebbe svolgersi, non a Muravera o nel Sarrabus, ma in uno dei Paesi del Gerrei”.

(ilsarrabus.news)

 

:
Condividi sui social e seguici:
error

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑