Villasimius

Published on Giugno 8th, 2020 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, La denuncia degli ambientalisti: “Una ruspa in spiaggia a Porto Giunco”

Una ruspa sulla spiaggia di Porto Giunco a Villasimius che movimentava la sabbia “non si sa quale sia il motivo e in base a quale autorizzazione”. Lo denunciano in una nota stampa gli ambientalisti del Gruppo d’Intervento Giuridico.

 

Gli ambientalisti precisano che “l’annuale ordinanza balneare regionale del 2020 (la determinazione D.G. Enti locali e Finanze della Regione autonoma della Sardegna n. 663/10208 del 3 aprile 2020) pone il generale divieto di utilizzo di mezzi non gommati anche per attivitĂ  di pulizia della spiaggia, previa autorizzazione comunale (artt. 1, comma 1°, lettera f, e 3, comma 1°, lettera g)”.

L’associazione ecologista nei giorni scorsi ha inviato in proposito una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti al Comune di Villasimius, al Corpo forestale e di vigilanza ambientale, alla Capitaneria di Porto di Cagliari, informando il Ministero dell’ambiente.

L’area di Porto Giunco è tutelata con specifico vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e successive modifiche ed integrazioni), rientra nel sito di importanza comunitaria (SIC) “Isola dei Cavoli, Serpentara, Punta Molentis e Campulongu”.

Per il sindaco di Villasimius Gianluca Dessì “l’unica autorizzazione è quella per un mezzo gommato che in questi giorni sta operando di fronte al Timi Ama per togliere dalla sabbia gli ultimi residui di una mareggiata”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑