Villasimius

Published on Giugno 26th, 2018 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, Il direttore del porto turistico aggredito nel suo ufficio

Guarirà in 25 giorni Amedeo Ferrigno, il direttore del porto turistico di Villasimius aggredito nel suo ufficio dopo un diverbio. I fatti si sono verificati lo scorso 18 giugno. Un uomo si è presentato come una furia nell’ufficio del direttore del porto di Marina di Villasimius e lo ha colpito con calci e pugni.

 

Il presunto responsabile (D.S.), contro il quale è stata sporta denuncia, sarebbe un dipendente di una società che si occupa di trasportare in barca i turisti negli angoli più suggestivi della costa simiese.

All’origine dell’accaduto una questione legata ai badge che permettono l’ingresso al porto. Il presunto responsabile una settimana fa, dopo aver terminato il suo turno di lavoro, si è diretto in auto verso l’ingresso del porto sollecitando l’apertura delle sbarre.

Il direttore dello scalo, a quel punto, gli ha ricordato che per entrare e uscire dall’area portuale è necessario utilizzare una delle otto tessere a disposizione della società di cui l’uomo è dipendente. A quel punto è scattata l’aggressione. Oltre a colpire con violenza il direttore dello scalo di Villasimius, l’uomo ha distrutto un computer, un telefono e le macchinette contasoldi. Amedeo Ferrigno ha presentato regolare denuncia ai Carabinieri.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑