Villasimius

Published on Aprile 8th, 2020 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, Appello della minoranza: “Non dimentichiamo le fasce più deboli della popolazione”

Abbiamo scelto di operare nell’interesse della nostra Comunità e per questo abbiamo proposto al Sindaco e alla Giunta di lavorare insieme per arrivare nel tempo massimo di fine aprile all’approvazione del Bilancio 2020 senza il quale, l’Amministrazione, non può operare a pieno regime per dare adeguate risposte ai problemi più urgenti e necessari dei nostri concittadini e del nostro il sistema produttivo, sociale ed economico. Lo scrivono in una nota stampa i componenti della minoranza consiliare nell’assemblea civica di Villasimius dopo il vertice con il sindaco Gianluca Dessì.

 

“Riteniamo quindi che, molto più degli anni scorsi, debba essere fatto ogni sforzo per individuare i veri e reali bisogni delle famiglie, dei cittadini, dei lavoratori, delle imprese, degli artigiani, dei commercianti e di tutti i soggetti che a vario titolo, compongono il tessuto produttivo ed economico della nostra Comunità”, scrivono Luisa Cadoni, Giuseppe Gagliardo, Tore Sanna e Roberto Utzeri.

“Un’attenzione particolare va riservata inoltre, a nostro avviso, alle fasce più deboli perché maggiore è il pericolo di una loro emarginazione – continuano gli esponenti della minoranza – Per questo, in sede di predisposizione e approvazione del bilancio, dobbiamo fare ogni sforzo utile per concentrare le risorse disponibili su alcuni obiettivi che più di altri siano in grado di dare risposte ai bisogni del Paese”.

“In occasione dell’incontro – scrivono Cadoni, Gagliardo, Sanna e Dessì – abbiamo pertanto sottoposto all’attuale maggioranza, affinché la stessa fosse valutata e condivisa, una proposta articolata nei seguenti punti: riduzione delle entrate tributarie di competenza comunale, dell’imposta di soggiorno, con diminuzione dei canoni di locazione di beni comunali concessi o affidati a imprese e/o privati”.

La minoranza individua le priorità in interventi che diano occupazione ai cittadini come quelli per la pineta comunale, le periferie urbane e i sentieri costieri e montani, ne finanziamenti ai privati per rifacimento delle facciate delle abitazioni, senza trascurare l’efficientamento energetico, le reti tecnologiche, gli orti sociali e l’implementazione del verde urbano.

I componenti della minoranza comunale chiedono anche attenzione ai servizi sociali, al potenziamento delle risorse comunali per venire incontro alle situazioni di bisogno ed a riorganizzare il servizio specialistico scolastico per gli alunni in carico al servizio sociale in collaborazione con la scuola.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑