Villaputzu

Published on 24 Febbraio, 2020 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Via libera al piano triennale per le opere pubbliche, un programma da 17 milioni di euro

La giunta comunale di Villaputzu ha adottato ieri o schema di programma triennale dei lavori pubblici Un programma da oltre di 17 milioni di euro, in buona parte già coperti da finanziamento, che prevede la realizzazione di nuove opere ma anche la sistemazione ed il completamento di diverse altre.

 

Questi alcune delle opere in programma: realizzazione della nuova strada per il cimitero; interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico in edifici pubblici, che sono previsti in tutte le scuole e altri edifici; messa in sicurezza e completamento dei marciapiedi al PRP e a Santa Maria; completamento del primo piano del fabbricato servizi, riqualificazione degli spazi esterni e ripristino del molo di sopraflutto all’interno del porto turistico; ristrutturazione, restauro e consolidamento statico della chiesa di San Giorgio Martire; manutenzione straordinaria dei bagni pubblici a Porto Tramatzu; ripristino di opere danneggiate a seguito di eventi alluvionali e ripristino viabilità urbana, extraurbana e in alveo; valorizzazione e riqualificazione urbanistica, ambientale e paesaggistica della fascia costiera di Porto Corallo; manutenzione straordinaria degli impianti sportivi; ripristino del canale di adduzione dal Flumendosa alla laguna di Sa Praia; completamento lavori al primo piano dello stabile che ospita il mercato comunale per la realizzazione del centro diurno per anziani e disabili; lavori di manutenzione straordinaria alla strada che conduce a Porto Corallo passando dietro il campeggio comunale. manutenzione delle opere di bonifica nell’area mineraria di Baccu Locci; riqualificazione dell’impianto di illuminazione pubblica.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑