Villaputzu

Published on Febbraio 3rd, 2021 | by Redazione

1

VILLAPUTZU, Un rogo per smaltire (illecitamente) una motovedetta militare, bufera sul porto turistico del paese

Smaltimento illecito di rifiuti tossici in area demaniale. E’ l’ipotesi di reato per la quale indaga la Procura della Repubblica di Cagliari, per lo smaltimento della motovedetta militare Amma 901 nell’area di porto turistico di Villaputzu. Il giudice per le indagini preliminari sulle risultanze dell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza della Tenenza di Muravera e dagli Uomini del Corpo Forestale, ha convalidato il sequestro preventivo compiuto dalle Fiamme Gialle e dai Forestali dell’area dove è stato effettuato lo smaltimento. L’area è stata momentaneamente interdetta di lavori di ristrutturazione in corso nello scalo turistico di Villaputzu.

Allo stato attuale risulta iscritto nel registro degli indagati Franco Ammendola, proprietario della società di gestione del porto villaputzese, la Marina Tursmar di Arbatax. L’indagine è partita da diverse segnalazioni di roghi notturni e miasmi provenienti dall’area portuale. Da qui l’intervento delle Fiamme Gialle e del Corpo Forestale che hanno accertato che lo smaltimento dell’unità navale e di altri rifiuti pericolosi avveniva tramite roghi accesi nelle ore notturne. Sotto la lente i possibili danni determinate dal rogo della motovedetta: i solventi chimici che compongono le pitture di un’imbarcazione militare, infatti, sono altamente cancerogeni. I militari della Guardia di Finanza e gli uomini del Corpo Forestale hanno videoregistrato e fotografato i cumuli di rifiuti e quanto rimane della motovedetta.

“Stiamo attendendo l’esito delle indagini – ha detto il sindaco di Villaputzu, Sandro Porcu – nel frattempo abbiamo chiesto il dissequestro dell’area interessata, peraltro molto limitata, per i lavori di miglioramento dello scalo che il Comune sta portando avanti”. (ilsarrabus.news)

:

Tags: , , , , , , , ,


About the Author




One Response to VILLAPUTZU, Un rogo per smaltire (illecitamente) una motovedetta militare, bufera sul porto turistico del paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑