Battute finali per il Piano Urbanistico Comunale di Villaputzu. ..." /> VILLAPUTZU, Redazione del Piano Urbanistico Comunale alle battute finali – IlSarrabus.news


Villaputzu

Published on Marzo 29th, 2019 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Redazione del Piano Urbanistico Comunale alle battute finali

Battute finali per il Piano Urbanistico Comunale di Villaputzu. Le attività per la redazione di varianti degli strumenti urbanistici comunali (PUC) nei territori che sono compresi nella fascia costiera della Sardegna, ricadenti nell’ambito del vigente Piano Paesaggistico regionale e nel Piano di assetto idrogeologico (PAI), hanno reso necessaria una consistente azione di studio che, come noto, consente in sede di adeguamento dei PUC di arricchire, integrare e valorizzare l’insieme di valori paesaggistici, ambientali e storico culturali del Comune di Villaputzu.

 

L’elaborazione del piano sta per concludersi – conferma il sindaco Sandro Porcu – stante anche le recenti elaborazioni consegnate dai tecnici incaricati al Comune concernenti sia il PUC ma anche il piano di utilizzo del litorale (PUL), con l’importante risultato dell’inserimento della spiaggia di Murtas nello strumento pianificatorio. Allo stesso modo anche l’attività di copianificazione riferita al patrimonio storico culturale presente nel territorio comunale di Villaputzu, giunge ormai a conclusione perché ormai definita con gli uffici regionali e statali competenti, lasciando infine l’ultimo passaggio tecnico amministrativo peraltro già avviato, ai importanti e sensibili aspetti di valutazione ambientale strategica e di valutazione di incidenza con relativi procedimenti, al fine di assicurare al territorio le necessarie garanzie di tutela e sicurezza nel rispetto e nell’interesse di tutta la cittadinanza e del territorio”.

L’amministrazione – spiega il primo cittadino – ha lavorato preoccupandosi di svincolare le zone C di espansione da talune limitazioni di carattere geologico erroneamente inserite dai professionisti incaricati della redazione dello strumento urbanistico; abbiamo in tal senso acquisito uno studio puntuale sull’assetto idraulico e, segnatamente, sui canali tombati, così come richiesto dalla Regione Sardegna, riducendo la superficie complessivamente assoggettata ai vincoli HI4. Alcuni vincoli rimarranno, siamo d’altronde in una zona alluvionale, ma sono reali, non inventati su carta”.

Solo una quarantina di comuni su 377 totali dell’intera Sardegna – conclude Sandro Porcu – hanno un PUC adottato e solo 18 comuni hanno concluso definitivamente l’iter di adeguamento al PPR. Questa la dice lunga sulle difficoltà che i comuni devono affrontare in tema di pianificazione urbanistica. Siamo però ora veramente fiduciosi di riuscire ad inserirci tra questi pochissimi comuni”.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:
error

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑