Villaputzu

Published on Settembre 5th, 2022 | by Redazione

1

VILLAPUTZU, Inaugurato il nuovo campo da padel

Un nuovo impianto sportivo apre le porte a Villaputzu. Sono conclusi infatti lavori e collaudo del nuovo campo da padel in località Is Tallaias. “Il campo, che prevede la sola possibilità di gioco interno, come previsto dai regolamenti Federali – spiega il sindaco, Sandro Porcu – si inserisce nel contesto dell’area sportiva comprendente il campo da basket e i vicini campi da tennis e calcio e che sarà presto completata con una palestra a cielo aperto”. Per prenotare il campo è sufficiente cliccare qui: https://docs.google.com/…/1FAIpQLScpvY60bqV…/viewform… Compilando il modulo si riceverà una mail con le indicazioni per il pagamento, tramite PagoPA, della tariffa di utilizzo del campo per un’ora e mezza di gioco (Euro 32,00 per uso diurno, senza illuminazione, Euro 40,00 per uso serale/notturno, con illuminazione, a partire dalle ore 19:30).
Il nuovo campo da padel suscita le perplessità della minoranza consiliare “Villaputzu Futura” che, in una nota scrive che “a nostro parere si poteva trovare una sede più congrua e sicura di quella scelta. Il campo lambisce una siepe ben curata da anni dai giardinieri del Comune. Ora tutti sanno che nel padel le porte laterali devono essere libere perché i giocatori le usano per uscire dal campo e colpire la pallina. Eliminiamo la siepe o spostiamo il campo? Chi ha progettato il campo conosce le regole del gioco? Il campo è stato omologato? Spogliatoi, docce e soprattutto wc sono un optional?”. Osservazioni che il sindaco Sandro Porcu rimanda al mittente: “Le polemiche e le solite critiche le lasciamo agli altri – scrive in post pubblicato sui social network – noi vogliamo solo che il paese cresca e migliori”. (ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




One Response to VILLAPUTZU, Inaugurato il nuovo campo da padel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑