Sardegna

Published on Aprile 2nd, 2020 | by Redazione

0

TRASPORTI, Spiraglio per la ripresa del servizio traghetti Tirrenia, la concorrenza potenzia le corse

La Tirrenia Cin ha partecipato ad una conferenza telematica indetta dal Ministro dei Trasporti e il Ministro dello sviluppo economico per valutare lo sblocco della situazione a seguito del blocco dei conti correnti disposti dai commissari che avevano determinato la sospensione dei servizi per Sicilia, Sardegna e Tremiti .

 

Dopo la riunione, il ministero dei Trasporti ha diffuso una nota affermando che “dal confronto sono emerse  ipotesi di soluzione dell’attuale blocco dell’operatività delle navi Tirrenia e che i ministri hanno chiesto all’azienda e ai commissari di definire e adottare gli atti risolutivi entro 24 ore“. Le ipotesi di soluzione dovrebbero garantire i servizi di continuità territoriale, con l’obiettivo di addivenire poi ad una rapida definizione della complessa situazione debitoria di Tirrenia Cin.

Intanto la concorrenza non resta ferma. Dopo l’annuncio di Grimaldi del raddoppio del servizio tra Salerno e Palermo, Grendi ha annunciato di essere pronta ad aumentare la flessibilità dei collegamenti con la Sardegna per fare fronte all’emergenza e garantire l’approvvigionamento delle merci. In effetti Grendi sta già attuando quattro partenze settimanali da Marina di Carrara verso Cagliari e Porto Torres, svolte con due navi che potrebbero aumentare. .

Anche Guido Grimaldi Presidente di Alis ha dichiarato che l’associazione è pronta a garantire la continuità territoriale con Sardegna e Sicilia. Il cluster Alis,che nelle scorse settimane aveva già registrato una quota di mercato pari al 70% delle merci in ingresso e in uscita dalla Sardegna, si impegna a garantire con la massima operatività e senso di responsabilità, un potenziamento delle linee già esistenti e dell’avvio di nuove linee in maniera tale da poter garantire il trasporto anche alla restante quota di mercato.

In attesa che i traghetti della Cin possano nuovamente salpare, si ricorda che le linee passeggeri operate in convenzione da Tirrenia Cin sono Genova – Porto Torres, Genova – Olbia, Civitavecchia – Olbia, Civitavecchia – Cagliari, Civitavecchia – Arbatax, Cagliari – Napoli, Cagliari – Palermo, Napoli – Palermo. Le linee tutto merci invece sono la Livorno – Cagliari e la Catania – Brindisi – Ravenna. Nel contempo in Sardegna si è sempre in attesa di comunicazioni dal Ministero in vista della scadenza della convenzione di continuità territoriale prevista per il 18 luglio 2020.

Mancano poco più di tre mesi dalla scadenza e non ci sono ancora risposte da parte del Governo centrale. Quella del 18 luglio è una data importante per i collegamenti marittimi dell’isola e nella stesura del bando si dovrà tenere conto delle esigenze dei sardi di avere tariffe agevolate, della necessità di favorire il turismo e soprattutto di tutelare gli autotrasportatori che sono ogni giorno in prima linea con il loro lavoro per garantire l’approvvigionamento di beni non solo di prima necessità.

Nicola Silenti

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑