Sarrabus

Published on Marzo 14th, 2019 | by Redazione

0

SCUOLA, No allo stage al Poligono di Quirra dai genitori degli studenti di una scuola di Quartu

Lo stage al Poligono del Salto di Quirra, programmato dal 18 al 22 marzo per gli studenti dell’Istituto superiore  Primo Levi di Quartu Sant’Elena non s’ha da fare.

 

Contro il progetto della scuola (che rientra nel programma di alternanza scuola-lavoro) c’è stata un’autentica levata di scudi da parte dei genitori dei ragazzi che, specialmente sui social network hanno espresso il loro dissenso all’idea di mandare i propri figli a svolgere lo stage al Poligono.

La motivazione è che la struttura militare è da tempo al centro di polemiche per il numero elevato di patologie tumorali nella zona in cui opera.

Significativi alcuni post dei genitori: “Non mandate i vostri figli. Non avete seguito anni di denunce, di parenti persi, di serenità perdute?“. Oppure: “Avrei trasferito mio figlio da quella scuola dopo una cosa del genere. Cosa li mandano a fare lì?“. E ancora: “La scuola dovrebbe tutelare gli studenti. Mi chiedo a chi sia venuta in mente questa idea“.

Dalla scuola quartese precisano che il progetto presso il Poligono Interforze del Salto di Quirra “ha l’obiettivo di far acquisire agli studenti competenze tecniche e professionali tipiche dei settori amministrativo, gestionale e informatico” e che “tale iniziativa ha riscontrato un grande entusiasmo“.

Della vicenda si è occupato il quotidiano L’Unione Sarda.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑