Sardegna

Published on Maggio 7th, 2020 | by Redazione

0

SARRABUS, Hotel e resort di Castiadas e Costa Rei aperti a metà giugno con capienza dimezzata

Capienza dimezzata per gli alberghi di Castiadas e Costa Rei ma le strutture apriranno regolarmente nella seconda metà del mese di giugno anche se i vacanzieri saranno pochi e i resort correranno il rischio di andare in perdita. E’ la linea di pensiero degli operatori turistici della zona riportata dal quotidiano L’Unione Sarda.

 

“Apriremo innanzitutto perché abbiamo un dovere sociale nei confronti del territorio – ha spiegato Pierpaolo Piu, direttore del Free Beach di Costa Rei e del Garden Beach di Cala Sinzias – Siamo in attesa delle indicazioni governative, in ogni caso ci faremo trovare pronti. Non ci fermeremo: dobbiamo dare risposte alle centinaia di dipendenti che aspettano la stagione per portare a casa lo stipendio”.

Nelle strutture della zona verrà dimezzata la capienza ricettiva, organizzate delle aree apposite per la ristorazioni e studiati dei doppi turni ma il tutto è, naturalmente, subordinato alle direttive del Governo. Secondo Pierpaolo potrebbe esseri la possibilità di un maggior impiego di personale che dovrà essere formato per far rispettare i protocolli sanitari.

Dello stesso parere anche Giovanni Iozza, direttore del resort San Giusta di Castiadas dove per la stagione che sta per partire opereranno anche due medici e un infermiere con la consulenza di Giorgio Congiu, farmacista di Muravera e presidente della Federfarma. Per Iozza non ha nessun senso “richiudere” i dipendenti all’interno del resort: “Un’idea senza senso – ha detto il direttore del Santa Giusta – Non priveremo della libertà i nostri dipendenti, la sicurezza sarà comunque garantita: “Ci organizzeremo su 400 posti rispetto ai 900 della capienza effettiva – ha spiegato Iozza – le prenotazioni le abbiamo da tempo”.

Gli albergatori, inoltre, si mettono a disposizione dei Comuni per il controllo delle spiagge libere.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑