San Vito

Published on Ottobre 22nd, 2019 | by Redazione

0

SAN VITO, Sì del Consiglio comunale alla variazione di bilancio: pronti 426mila euro da usare entro l’anno

Il consiglio comunale di San Vito ha dato il via libera alla variazione di bilancio post-consuntiva che prevede una lunga serie di interventi. “La variazione di bilancio relativa all’avanzo di amministrazione – ha spiegato il sindaco Marco Antonio Siddi – consente di utilizzare una somma complessiva di 420.166,00 euro entro il prossimo mese di dicembre

 

Si parte con il completamento della pavimentazione in granito della Via Mazzini fino a congiungersi con la Via Nazionale (€ 67.000,00) al quale vanno ad aggiungersi la riqualificazione della Piazza Sant’Antonio nel centro storico (€ 86.000,00), la manutenzione straordinaria nel cimitero (€ 25.000,00).

E’ inoltre prevista una somma a disposizione per interventi di supporto ai cantieri comunali – Lavoras e valorizzazione patrimonio boschivo (€ 10.000,00) mentre 15mila euro saranno utilizzati per incarichi professionali di progettazione.
Previste anche la manutenzione manto erboso campo di calcio Santa Maria (16.000 euro) e campo calcio a 5 in struttura scolastica (4.000 euro), la segnaletica stradale orizzontale e verticale (€ 10.000,00) e l’incarico ad una cooperativa di tipo B (per un anno) per interventi di manutenzione sul patrimonio e sul verde pubblico (€ 20.000,00).

Inoltre il Comune spenderà 16mila euro per il rogito notarile e spese accessorie per accettazione donazione di un immobile nel centro storico di San Vito. Questi gli altri interventi: attivazione servizio Disaster recivery (€ 20.000,00),  riqualificazione piazza sant’Andrea a San Priamo (€ 20.000,00), spese per finalità culturali e acquisto beni (€ 2.000,00), manutenzione immobile caserma carabinieri (€ 18.000,00), manutenzione piazza Funtana Iri (€ 10.000,00), pulizia caditoie nel centro abitato (€ 14.000,00), potatura alberi centro abitato (€ 14.000,00), acquisto beni per il decoro urbano (€ 3.000,00), ampliamento T.antitrauma piazza Cogoini (€ 3.000,00), sostituzione idrante San Priamo (€ 5.000,00) e incarichi professionali progettazione centro storico (€ 25.000,00).

Il provvedimento ha incassato anche il sì della minoranza consiliare che però ha polemizzato sui metodi usati dall’amministrazione comunale: “Si avverte la necessità per la maggioranza, Sindaco in testa, di cambiare atteggiamento, con lo scopo di lavorare con rispetto – ha detto il capogruppo di SanVitoInsieme, Alberto Cuccu – cercando di promuovere il dialogo per il bene della collettività. Ribadiamo che la maggioranza e la minoranza hanno il compito di mettersi insieme al servizio dei cittadini per il bene comune, con rispetto delle istituzioni, del voto popolare e quindi dei cittadini. Certo avremo voluto che anche la Piazza Funtana Iri potesse avere le stesse attenzioni della Piazza di Sant’Antonio, con pari intervento di manutenzione straordinaria e di riqualificazione, ma ancora una volta è prevalsa la logica del potere meramente discrezionale che privilegia un intervento a discapito dell’altro, quando invece si potevano fattivamente realizzare entrambi i lavori. Sia ben chiaro, non è assolutamente una questione di mancanza di soldi (come spesso si vuol far credere), i soldi ci sono tutti (basti pensare all’avanzo libero ancora quasi del tutto da utilizzare) è solo questione di scelte politiche fatte in solitudine dalla maggioranza e dal sindaco”.

Nicola Silenti

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑