San Vito

Published on Gennaio 22nd, 2021 | by Redazione

0

SAN VITO, Nominato il medico che sostituirà provvisoriamente la dottoressa Tiziana Pilia

Sarà il dottor Giuliano Serri a sostituire dal prossimo 25 gennaio la dottoressa Tiziana Pili quale medico di base a San Vito. Il professionista opererà in paese per una decina di giorni in attesa che l’ATS nomini il nuovo medico di base. Termina oggi, infatti, il proprio servizio la dottoressa Tiziana Pilia che a sua volta ha sostituito la dottoressa Wanda Meloni. Il nuovo medico che provvisoriamente assicurerà il servizio nell’ambulatorio di via Aldo Moro, sarà operativo per ricette e visite ma non potrà prescrivere esami clinici. Intanto si muove anche l’amministrazione comunale per far si che il paese abbia un medici di base in pianta stabile: “Ci siamo attivati immediatamente – ha detto il sindaco Marco Antonio Siddi – vpresso la direzione del Distretto socio-sanitario del Sarrabus Gerrei affinché venga trovata una soddisfacente soluzione che eviti i prevedibili disagi conseguenti alla mancata sostituzione dell’attuale professionista”.

Preoccupate anche le associazioni: “ L’ATS – spiega Lidia Todde, presidente di Obiettivo Sanità Sardegna – già precedentemente non ha sostituito il medico curante che era andato in pensione e vista la carenza di medici di medicina generale in Sardegna e la situazione dei comuni di Seui e Ussassai, che da tempo non hanno più il medico non vorremmo che la stessa sorte venisse applicata anche nel nostro territorio. Non bastano i tagli effettuati agli ospedali periferici adesso si penalizza anche la medicina territoriale, lasciando senza assistenza i cittadini dei paesi periferici. Chiediamo ai vertici regionali e sanitari l’impegno per poterci avvalere di un medico quanto prima, la salute è un diritto, toglierla è un delitto”. (ilsarrabus.news)

:

Tags: , , , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑