Le arti marziali, uno sport ma soprattutto una disciplina di vita. Or..." /> SAN VITO, In paese approdano i corsi di karate e difesa personale – IlSarrabus.news


San Vito

Published on Settembre 17th, 2019 | by Redazione

0

SAN VITO, In paese approdano i corsi di karate e difesa personale

Le arti marziali, uno sport ma soprattutto una disciplina di vita. Ora anche a San Vito sarà possibile, per chi lo desidera, scendere sul tatami e imparare tecniche e movimenti di una disciplina affascinante, che definire sportiva è certamente riduttivo.

 

Grazie alla collaborazione con il Comune di San Vito, il Centro Studi Karate Shotokan diretto da Gian Paolo Marroccu, ha avviato da questo mese di settembre corsi di karate tradizionale, Goshindo e difesa personale nella palestra comunale di via dei Gabbiani.

A tenere a battesimo l’iniziativa è stato nientemeno che un “mostro sacro” del karate sardo, Giorgio Marras, pioniere di questa pratica sportiva in Sardegna, arte nella quale ha raggiunto il grado di maestro VII Dan. A metà anni ottanta Marras ha approfondito lo studio e la pratica delle arti marziali cinesi. Dal 1970 è fondatore e direttore tecnico dello Shin Ki Tai a Cagliari. È stato anche la prima cintura nera sarda.

A seguire la lezione di Giorgio Marras una ventina di iscritti fra i quali diversi giovanissimi.

«Ai nostri iscritti, oltre ai  movimenti del karate, insegniamo anche i “cinque precetti” alla base di questo sport – spiega il direttore tecnico del centro sportivo sanvitese – il perfezionamento del carattere, la via della sincerità, il rafforzamento dello spirito, il comportamento impeccabile, l’astensione dalla violenza e l’acquisizione dell’autocontrollo. I bambini? Il karate è innanzitutto educazione. Noi cominciamo le lezioni con il saluto, e quindi una forma di rispetto verso l’ambiente in cui siamo e il maestro. Insegnamo il rispetto verso le altre persone, che possono essere all’inizio compagni di gioco ma che poi diventano anche compagni di un confronto che non sarà mai una competizione aggressiva».

Indossato il kimono e sceso sul tatami, il karateka, adulto o bambino che sia, oltre ad imparare i movimenti tipici di questa disciplina, allenerà la propria mente affinché sia sgombra, vuota da pensieri di orgoglio, vanità, paura, desiderio di sopraffazione, imparerà a svuotare la mente da tutto ciò che provoca preoccupazioni, non solo durante la pratica marziale, ma anche nella vita.

Il karate, inoltre, è sport olimpico da agosto 2016 e debutterà alle olimpiadi di Tokyo 2020. Un traguardo raggiunto dopo anni di cocenti delusioni per la WFK, la federazione mondiale Karate che ha visto altre discipline come il judo, la lotta libera e il taekwondo imporsi nelle competizioni a cinque cerchi senza riuscire ad entrare nell’olimpo dei giochi. In Giappone, patria in cui il karate è nato, la possibilità di mostrare la bellezza di quest’arte marziale a tutto il mondo. In attesa di gustare in tv le gare delle Olimpiadi, i sarrabesi potranno frequentare i corsi del Centro Studi Karate Shotokan a San Vito, nella palestra comunale divia dei Gabbiani. «Ringraziamo l’amministrazione comunale per averci permesso di usare la palestra – spiega Gian Paolo Marroccu – e per essersi dimostrati sensibili all’insegnamento di questa’antica disciplina».

Coloro che fossero interessati a seguire i corsi di karate a San Vito possono rivolgersi ai seguenti numeri di telefono: 3475157367, 3473245198, 3203618045. Ulteriori informazioni possono essere reperite sulla pagina Facebook (cskssarrabus) del Centro Studi Karate Shotokan.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑