Apertis Verbis

Published on Agosto 17th, 2020 | by Redazione

0

LA LETTERA, Lo sfogo di un malato oncologico di Muravera: “Troppi ritardi per i rimborsi delle spese di viaggio”

Gentile redazione, scrivo per rendere pubblici gli inaccettabili ritardi nei pagamenti dei rimborsi di viaggio per chi, come me, deve recarsi ogni mese quindici giorni su trenta a Cagliari per le cure oncologiche. Tre anni fa mi hanno diagnosticato una leucemia acuta, malattia per la quale devo affrontare per buona parte del mese viaggi a Cagliari.

 

Questi viaggi, in virtù di una legge regionale (la numero 27 del 1983) dovrebbero essere rimborsati dal Comune, nel mio caso quello di Muravera. Ogni sei mesi devo presentare i fogli, timbrati dai medici, per ottenere il rimborso che però tarda sempre ad arrivare.

Stavolta ho presentato tutta la documentazione lo scorso 30 di giugno, puntualmente, come sempre, ma dal Comune di Muravera non ho visto un soldo. Sottolineo che sono titolare di una pensione minima di 500 euro mensili (con i quali non riesco a pagare le spese di viaggio) e che ancora combatto per farmi riconoscere l’invalidità al cento per cento (riconosciuta per la mia malattia) che mi darebbe diritto alla pensione d’invalidità e all’indennità di accompagnamento che mi sarebbe necessario visto che da solo riesco a fare ben poco.

Trovo intollerabile che lentezze burocratiche penalizzino noi malati, specialmente, in difficoltà economiche. Un mese e mezzo per rimborsi peraltro non ancora corrisposti, è davvero troppo.

Giovanni Mario Maricca – Muravera

(ilsarrabus.news)

:


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑