Gerrei

Published on 25 Gennaio, 2020 | by Redazione

0

GERREI, Taglio di fondi, sospeso il servizio di assistenza domiciliare

Nel Gerrei stop all’assistenza domiciliare per anziani e persone fragili. Una situazione che va avanti da circa un anno. Lo hanno denunciato al Tribunale del malato otto cittadini familiari di persone bisognose di cure. Della vicenda si è occupato nei giorni scorsi il quotidiano cagliaritano L’Unione Sarda.

 

“Da circa un anno – si legge nell’esposto promosso da Flavia Vargiu di Ballao – sono state drasticamente ridotte o cancellate gran parte delle prestazioni relative al programma Adi nonostante le richieste dei medici di famiglia e degli specialisti della Asl. Tutti i tentativi di contattare i medici che da Muravera si occupavano da anni di gestire le pratiche sono risultati vani”.

Nel documento si evidenzia anche come la Asl abbia decretato la conclusione del progetto e i medici (Olivia Niolu, Dianella Casicci e Andrea Lai) siano stati sollevati dall’incarico a settembre per mancanza di lavori e di fondi. Secondo i cittadini che hanno presentato l’esposto, il progetto di assistenza domiciliare “ci risulta inalterato in tutti gli altri distretti. Inoltre l’assessore alla Sanità ha affermato di aver stanziato un ulteriore milione e trecentomila euro per potenziare il servizio”.

I firmatari dell’esposto chiedono al Tribunale del malato “un intervento urgente per accertare eventuali irregolarità e giungere ad una proficua soluzione del problema” anche in considerazione dello stato di isolamento e di disagio del Gerrei.

L’esposto è stato inviato per conoscenza anche ai Carabinieri di Ballao, al sindaco del paese, al presidente dell’Ordine dei Medici di Cagliari e all’assessore regionale alla Sanità.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑