Villasimius

Published on Ottobre 24th, 2020 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, Percepivano borse di studio senza averne diritto, sanzionate quattro persone

Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme Gialle della Tenenza di Muravera hanno, nei giorni scorsi, concluso 2 interventi nei confronti di 4 soggetti di Villasimius volti a controllare la sussistenza dei requisiti per accedere a sovvenzioni statali a sostegno del reddito nel settore scolastico/universitario.

 

In entrambi i casi l’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica della corrispondenza tra quanto dichiarato con autocertificazione concernente la consistenza reddituale/patrimoniale e quanto censito dalle banche dati in uso al Corpo. Le attività ispettive hanno permesso di accertare, in un caso, una situazione economica per la quale le concessioni delle prestazioni sociali usufruite sarebbero state comunque previste, ma per un importo inferiore, poiché rientravano in una posizione reddituale superiore a quella dichiarata; nel secondo caso invece, hanno riscontrato l’omessa dichiarazione di diverse componenti patrimoniali di rilevante ammontare, il cui inserimento in dichiarazione avrebbe impedito l’accesso al beneficio.

I Finanzieri hanno conseguentemente contestato ai 4 beneficiari delle borse di studio specifiche sanzioni amministrative fino a oltre 6.000 euro, segnalandoli inoltre all’Ente erogatore della provvidenza pubblica per gli adempimenti di competenza correlati alla revoca ed al recupero dei contributi indebitamente percepiti, pari, nel complesso, a 5.000 euro.

Nel medesimo contesto sono stati altresì denunciati all’Autorità Giudiziaria i sottoscrittori delle Dichiarazioni Sostitutive Uniche utilizzate per l’ottenimento dei benefici degli studenti, attesa la sostanziale falsità delle D.S.U. presentate.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑