Sarrabus

Published on agosto 3rd, 2018 | by Redazione

0

SARRABUS, Lo splendido mare del sud-est della Sardegna vissuto in “plein air” dal camper

Vivere la Sardegna è un’esperienza straordinaria, in camper (ma anche in caravan, tenda o in modo comunque “itinerante”) lo è ancora di più.

 

La costa sud-est è una delle mie preferite. Villasimius, Spiagge di Castiadas, Costa Rei, Spiagge di Villaputzu: località con caratteristiche diverse e tutte meravigliose, soprattutto per chi, come me, ama il viaggio itinerante in camper.

Cosa offre questo tratto di costa ai turisti itineranti? Partiamo da Villaputzu, località meno nota al turismo di massa ma non per questo meno bella, la più a nord-est delle località citate. I turisti itineranti, siano camperisti, caravanisti, turisti che amano viaggiare in tenda o anche soggiornare in bungalow e case mobili in un ambiente informale e privo di protocolli come i campeggi, hanno in questo territorio due possibilità: la nuova ed efficiente area di sosta attrezzata Bellavista Camper Service, che sorge a ridosso della spiaggia di Porto Corallo e il camping Porto Corallo, più all’interno. La spiaggia di Porto Corallo, che arriva alla foce del fiume Flumendosa, mette a disposizione dei turisti una dog beach, vale a dire un’area di spiaggia delimitata in cui i cani possono stare con i propri padroni anche in spiaggia.

Più a nord, raggiungibile solo con un mezzo proprio, sempre nel territorio comunale di Villaputzu, c’è la splendida spiaggia di Murtas, distante dal centro abitato e selvaggia, i cui colori caraibici lasciano letteralmente a bocca aperta. Anche qui, per chi viaggia con un amico a quattro zampe, c’è una dog beach.

Scendendo verso sud si entra nel comune di Muravera, la cui spiaggia più famosa è la spiaggia di Costa Rei.

Diversi sono i campeggi a disposizione dei turisti itineranti: da nord troviamo il Tiliguerta (unico con dog beach fino ad ora a Costa Rei), Le Dune e, all’estremità sud a pochissima distanza dal tanto famoso quanto splendido Scoglio di Peppino, il Camping Capo Ferrato.

Proseguendo si entra nel comune di Castiadas, la cui spiaggia più famosa è senza ombra di dubbio Cala Sinzias. Qui i camperisti possono sostare a pagamento nel parcheggio del Lido Tamatete, privo di servizi, o usufruire delle piazzole ombreggiate con carico e scarico e bagno privato dell’Agricampeggio e Agriturismo Gli Ulivi.

Personalmente, senza nulla togliere a Cala Sinzias, preferisco il tratto di spiaggia più a nord, conosciuto come Cala Marina.

Bellissima anche Cala Pira, sempre piuttosto affollata.

Il territorio comunale di Castiadas si congiunge a quello di Villasimius in un belvedere dai panorami unici, con tutte le sfumature di turchese che si possono immaginare.

Dal punto di vista ricettivo, Villasimius offre turisti itineranti un campeggio, il camping Spiaggia del Riso, e due aree di sosta attrezzate, Campersimius e Gli Aranci.

Villasimius è probabilmente la località turistica più conosciuta del Sud Sardegna con le meravigliose spiagge di Punta Molentis, Is Traias, Simius, Porto Giunco, Spiaggia del Riso, Campolongu, Campus, Cala Caterina, Cava Usai e Porto Sa Ruxi.

Chi ha la grande fortuna di vivere in Sardegna forse non è pienamente consapevole della bellezza ed unicità di questi luoghi, ma noi “continentali” innamorati della Sardegna bramiamo le meraviglie e le emozioni di questa terra.

La vacanza in camper non è per tutti; come tutte le scelte presenta vantaggi e svantaggi. Il vantaggio più grande, che tutti i camperisti condividono, è la possibilità di spostarsi avendo sempre con sé la propria “casa”, di potere decidere di muoversi verso nuovi posti senza grandi difficoltà, seguendo ciò che si desidera al momento, senza grandi pianificazioni.

Non c’è luogo in questa unica isola chiamata Sardegna in cui la magia non sia palpabile, percepibile nel vento, nel mare, nell’atmosfera che ovunque si respira, nella cucina, nelle mille sfumature di turchese dell’acqua. Se potete, scegliete i mesi primaverili o autunnali per viverla, senza i turisti dei mesi estivi di punta: aprile, maggio, settembre e ottobre sono mesi meravigliosi, in cui la Natura è la regina incontrastata. Quest’isola vi catturerà l’anima, il cuore e la mente. Non potrete più fare a meno di lei. Garantito.

Carlotta Minozzi, coordinatrice di Genius Camping Magazine

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie