Sardegna

Published on Marzo 4th, 2021 | by Redazione

0

SARDEGNA, Operazione antibracconaggio a Villasimius e Capoterra, 6 denunce

Sei persone denunciate e oltre 300 trappole e reti rimosse. È il bilancio della massiccia operazione antibracconaggio condotta dal Nucleo investigativo regionale del Corpo forestale e delle Stazioni di Cagliari e di Uta, i Carabinieri Forestali del Reparto Operativo e del Nucleo Cites, con il contributo dei volontari di Cabs, Lav, Lipu e Wwf nella zone di Villasimius, Capoterra e del Gutturu Mannu. Setacciato il Sud Sardegna, specialmente le aree costiere, ossia i luoghi frequentati dagli uccelli che qui svernano o sostano durante la migrazione dall’Africa per proseguire verso Nord e si rifocillano di bacche degli arbusti sempreverdi della macchia mediterranea. La campagna è giustificata dal fatto che l’area era inclusa nei punti caldi del bracconaggio italiano, chiamati “Black Spot”, dunque è necessario un adeguato monitoraggio per evitare che il fenomeno possa riprendere le precedenti dimensioni. Le attività di indagine sono ancora in corso per identificare ulteriori responsabili dei reati di uccellagione, caccia in aree protette e furto venatorio. Inoltre, sono stati sequestrati circa 250 trappole metalliche a scatto, 45 lacci per avifauna e 2 per fauna minore, oltre a 20 reti da uccellagione. (ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑