Sardegna

Published on Settembre 17th, 2020 | by Redazione

0

SANITA’, L’odissea dei pazienti del Sarrabus: “Una visita specialistica? Ad Oristano”

Disagi e proteste nel Sarrabus: prenotare visite specialistiche sta diventando non solo difficile ma addirittura impossibile. Parlare col centralino del Centro di prenotazioni regionali equivale a fare un terno al lotto: lunghe attese al telefono con sottofondo musicale e l’immancabile messaggio: “Siamo occupati, vi preghiamo di riprovare più tardi”.

 

Non basta. Se si riesce a parlare con l’operatore la possibilità di vedersi prenotare una visita nel Sarrabus è minima. “E’ molto più probabile sentirsi dire che c’è disponibilità ad Oristano e Macomer che non a Muravera – denuncia Lidia Todde, leader del Comitato Salviamo l’ospedale San Marcellino – Sono le storture del nuovo Cup unico regionale”.

Che cosa succede? Al San Marcellino vengono dirottati i pazienti dell’area vasta di Cagliari ma, spesso e volentieri le visite non vengono effettuate perché i pazienti non si presentano. “Stanno cancellando anche le visite programmate – denuncia Todde – e anche se abbiamo gli specialisti che ci possono curare, rischiamo di non poter accedere alle cure”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑