San Vito

Published on Marzo 29th, 2019 | by Redazione

0

SAN VITO, Sparò al vicino di casa, chiesti otto anni di carcere per un 72enne del paese

Otto anni di reclusione per duplice tentato omicidio. E’ la pena richiesta dal pubblico ministero Gaetano Porcu per Giovanni Concas, il pensionato di 72 anni di San Vito accusato di aver sparato al vicino di casa Luigi Cuccu, 54 anni (l’uomo era rimasto ferito) e a Pietro Loddo, 69 anni, intervenuto per soccorrere l’uomo.

 

Nel corso del processo con rito abbreviato, i difensori dei Concas, Stefano Piras e Davide Pilia, hanno chiesto al giudice la derubricazione del reato da duplice tentato omicidio a lesioni aggravate per uso dell’arma. La parte civile ha chiesto una provvisionale di 200mila euro per la vittima. L’udienza è stata rinviata a maggio.

I fatti: a fine di marzo dello scorso anno Giovanni Concas, pensionato, sparòcon un fucile da caccia (un calibro 12 regolarmente detenuto) al vicino di casa, Luigi Cuccu, 53 anni, al culmine di una lite scoppiata per il continuo abbaiare del cane di quest’ultimo per il continuo abbaiare del cane di quest’ultimo, ferendolo a una gamba e a una mano. L’episodio si verificò in via Azuni.

Concas sparò anche contro un’altra persona (Pietro Loddo) accorsa sul posto dopo aver sentito le urla e poi cercò di colpire Luigi Cuccu col calcio del fucile ma fu fermato e immobilizzato da un vicino di casa fino all’arrivo delle forze dell’ordine.

(ilsarrabus.news)

 

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑