San Vito

Published on Marzo 4th, 2019 | by Redazione

1

SAN VITO, Polemiche sull’eliporto: “Ci è stato scippato senza che il Comune muovesse un dito”

San Vito è stata scippata dell’eliporto per l’atterraggio dell’elisoccorso del 118 a favore di Muravera senza nessuna opposizione da parte dell’amministrazione comunale”. Lo dice in una nota stampa il consigliere comunale Gianfranco Mattana, eletto nelle fila di “Patto per San Vito”, l’attuale gruppo di maggioranza, ma da tempo in rotta di collisione con il sindaco del paese, Marco Antonio Siddi.

 

Quel servizio – spiega Mattana – che il 118 ha proposto a Muravera, doveva essere nostro. Sul nostro territorio comunale esiste l’area di atterraggio per elicotteri all’interno del distaccamento dei Vigili del Fuoco. Uno spazio efficiente e sicuro, anche per la presenza dei Vigili e meglio collegato rispetto a quello su cui il 118 ha messo gli occhi, grazie alla disponibilità del comune di Muravera. Quest’ultimo spazio si trova all’interno del centro abitato e, oltre ad essere privo di quei dispositivi per l’atterraggio sicuro dell’elisoccorso, presenta delle criticità per ciò che attiene il percorso da e per l’ospedale”.

Muravera ha avuto il merito di non farsi sfuggire l’occasione – ha aggiunto Mattana – senza che il comune di San Vito facesse nulla. Lo spazio all’interno del distaccamento dei Vigili del fuoco sarebbe stato pronto all’uso con pochissimo e avrebbe permesso anche un aumento del numero dei Vigili in servizio al distaccamento, il che si sarebbe tradotto con una maggior sicurezza”.

Stupisce la passività dell’amministrazione comunale – ha concluso Mattana – l’attuale sindaco, quando era all’opposizione, nella passata consiliatura, aveva proposto e portato in consiglio l’esigenza di realizzare un eliporto a San Vito. Ora, di fronte a questo scippo, tace. Perché? Dovrebbe dar conto ai cittadini da lui amministrati di questa occasione persa”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , , ,


About the Author




One Response to SAN VITO, Polemiche sull’eliporto: “Ci è stato scippato senza che il Comune muovesse un dito”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑