San Vito

Published on Novembre 2nd, 2017 | by Redazione

0

SAN VITO, La minoranza critica: “Sbagliato approvare il Piano Comunale di Protezione Civile”

Il Piano di emergenza Comunale di Protezione Civile appena approvato è già da rifare. Lo evidenzia in una nota il neo-capogruppo di minoranza di San Vito Insieme, Alberto Cuccu.

 

Il piano, secondo Cuccu, presenterebbe carenze e criticità fra le quali “l’assenza (tra gli elementi strategici e vulnerabili) sia dell’ex centro minerario di Monte Narba e sia delle sue discariche e la loro classe di pericolosità; non viene riportata la strada provinciale di collegamento S.Priamo-Castiadas-Tuerra I° e Tuerra II°, nonchè la viabilità comunale di Monte Porceddus; non viene individuato l’Ostello della Gioventù, quale struttura strategica, con possibilità di ricovero; non viene individuata la rete viaria del P.I.P. Comunale, con relativi parcheggi, che invece si presta bene a ospitare mezzi di primo soccorso, anche di grandi dimensioni; non viene indicata l’unica via d’accesso alla borgata di Brecca quale il ponte sommergibile in S’Arcu e S’Arena, come pure il nuovo ponte sulla ss 387 sul Cannas”.

Cuccu ha anche evidenziato il ritardo con cui è stato dato il via libera al piano a San Vito ma, viste le carenze “sarebbe stato meglio rinviare l’approvazione informandone contestualmente la Regione, per la delicatezza di ciò che che si stava approvando e per i riflessi immediati che ciò aveva sulla tutela e sicurezza della vita dei cittadini sanvitesi”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑