Muravera

Published on luglio 18th, 2018 | by Redazione

1

MURAVERA, Proteste per il centro di psichiatria chiuso per ferie. E Neuropsichiatria infantile perde pezzi

Non sono serviti le lettere e i solleciti del sindaco di Muravera, le 400 firme dei cittadini. Il centro di neuropsichiatria infantile di Muravera, bisognoso, a detta dei più, di un potenziamento, perde ll’unica neuropsichiatra infantile che vi prestava servizio mentre il centro di psichiatria è “chiuso per ferie” e le sue porte rimarranno sprangate fino al prossimo 27 di luglio. Per le urgenze ci si potrà recare a Quartu Sant’Elena.

 

Del caso riferisce il quotidiano L’Unione Sarda in edicola oggi. Il fatto ha scatenato proteste da più parti. In particolare la capogruppo del gruppo di minoranza in consiglio comunale a Muravera, Milena Mocco, si chiede: “Dove sono il livelli essenziali di assistenza e cura per i minori e i pazienti fragili previsti dalla normativa previsti dalla normativa aziendale e dal recente piano aziendale Ats? Lo scorso 12 luglio l’unica neuropsichiatra infantile presente è stata trasferita a Cagliari. Occorre convocare un’assemblea urgente aperta a tutti”.

Dal canto suo, il sindaco di Muravera, Marco Falchi ha sottolineato l’impegno dell’amministrazione comunale per il potenziamento della neuropsichiatria infantile: “Abbiamo scritto lettere e solleciti – ha spiegato il primo cittadino – e fatto avere all’Ats le firme dei cittadini e ricevuto garanzia per un intervento. L’assemblea? Il 27 luglio è in programma un consiglio comunale e in quell’occasione si potrà discutere”.

L’Ats in una nota evidenzia che il servizio di neuropsichiatria infantile di Muravera non è sottodimensionato  e, quanto alle ferie, si stanno valutando ipotesi organizzative per dare continuità al servizio.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , , ,


About the Author



One Response to MURAVERA, Proteste per il centro di psichiatria chiuso per ferie. E Neuropsichiatria infantile perde pezzi

  1. Valentina La Rosa says:

    Sono pienamente d’accordo e profondamenete dispiaciuta un servizio essenziale per tutta la popolazione del Sarrabus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie