Muravera

Published on Settembre 10th, 2021 | by Redazione

0

MURAVERA, La proposta del gruppo Officina Murera: “Un centro sportivo a Costa Rei”

Nuove strutture sportive a Muravera? Per il gruppo consiliare Officina Murera “la proposta dell’assessore Plaisant, è per noi interessante, ma deve essere estesa verso la realizzazione di nuove strutture sportive”. Nell’ultimo consiglio comunale l’assessore allo Sport, Matteo Plaisant, ha comunicato la volontà da parte dell’Amministrazione di partecipare al bando “Sport Missione Comune bando 2021” che prevede il finanziamento con mutuo a tasso zero per il miglioramento delle strutture sportive, più precisamente: sul campo di calcio, adeguamento alle attuali normative del manto erboso e miglioramento delle gradinate, con sostituzione di tribune metalliche. Nella discussione il sindaco è intervenuto precisando la necessità di nuovi spazi per le attività sportive, ponendo poi questa domanda: “Dove realizziamo un nuovo centro sportivo?”.
“Accendere un mutuo anche fino a 25 anni, a tasso zero è impegnativo per le casse comunali – si legge in una nota di Officina Murera – ma se finanziato, è garantito nei fondi e nel tasso zero. La richiesta in compartecipazione con i 5 comuni limitrofi, potrà arrivare fino a complessivi € 4.000.000,00, da ripartire. Questo è un nuovo fronte, quello di compartecipazione, quello della solidarietà per raggiungere un obiettivo comune (la forza dell’Unione dei Comuni, il vero motivo della loro istituzione)”.
“Le risorse che arriveranno – spiegano Valerio Boi e Roberta Murgia – potrebbero aprire la possibilità, con una formula ben studiata, alla permuta, sia dei terreni nell’area di Muravera che in quella di Costa Rei. Con la permuta potrebbe diventare interessante consentire alle strutture turistiche di Costa Rei, consorziandosi, la possibilità di realizzare loro le opere. Immaginiamoci un bel centro sportivo a Costa Rei con diverse strutture per differenti attività sportive. Sarà possibile in tal modo organizzare o contribuire alla partecipazione ad eventi sportivi fuori stagione (ciò sarebbe un ottimo modo di promozione e di allungamento della stagione turistica)”.
“Tutto il verde pubblico a contorno delle strutture sportive può essere irrigato dal vicino depuratore che adesso scarica le acque reflue sul Corr’e Pruna – si legge ancora nella nota del gruppo consiliare di minoranza – Il verde a contorno dell’area e delle strutture sportive potrà finalmente mitigare l’impatto sul depuratore. In prospettiva potremmo pensare, sempre in chiave di diversificazione dell’offerta turistica e dell’allungamento della stagione turistica, alla realizzazione sui terreni civici, nella parte alta verso la collina, di un campo da golf a nove buche”. (ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑