Apertis Verbis

Published on Gennaio 26th, 2019 | by Redazione

0

LA RIFLESSIONE. Sardegna e Italia, società in declino

Una società in declino. Un Paese di vecchi e single. È la radiografia dell’Italia di oggi, purtroppo. La dissoluzione dei nuclei familiari sta cambiando la geografia umana della nostra collettività. Nuovi costumi, nuove filosofie di vita, nuovi comportamenti stanno modificando profondamente quello che era il modello della società che abbiamo conosciuto.

 

Dal saggio di Marcuse (“L’uomo a una dimensione”), la società dei consumi, l’evoluzione dei popoli, del nostro popolo, ci consegna un’Italia stanca, sfiduciata, in crisi di valori. La famiglia, con l’andar degli anni, perde la sua identità. I single (separati, divorziati, ecc.) sono un terzo del Paese.

Nascono pochi bambini e le culle (soprattutto in Sardegna) sono vuote perché fare figli non è più il centro delle giovani coppie. Le difficoltà economiche hanno un peso fondamentale. I nostri ragazzi non si riconoscono più nell’isola in cui sono nati. Qui le aspirazioni sono soffocate. E così emigrano.

Difficile che una famiglia, in Sardegna, non conosca il dolore della partenza di almeno un figlio. Con tutto ciò che ne consegue. E poi, le separazioni, i divorzi. Una volta erano casi rarissimi. Oggi sono la normalità. Se si sfascia la struttura familiare crolla tutto. La brutta politica da il colpo finale.

E pensare che ora, dopo i fantasmi Cappellacci, Soru, Pigliaru dobbiamo votare gli spettri Solinas, Zedda e via dicendo. La Sardegna nelle loro mani. Il futuro non ci appartiene. Mario Guerrini.

Da “Il mio osservatorio” di Mario Guerrini (giornalista Rai)

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑