Regione

Published on Febbraio 11th, 2019 | by Redazione

0

ELEZIONI REGIONALI. Monica Cireddu (Comunisti italiani): Priorità al lavoro e alla dignità

La richiesta maggiore? E’ soprattutto quella del lavoro. Lo dice Monica Cireddu, candidata per Rifondazione Comunisti Italiani (candidato governatore Vindice Lecis) al consiglio regionale della Sardegna (le elezioni sono in programma per il prossimo 24 febbraio).

 

Monica Cireddu, 40 anni, psicoterapeuta, pone l’accento sulla dignità: E’ quello che le persone chiedono – spiega – non il pane della vergogna e dei sussidi. Chiedono di poter offrire il proprio talento, il proprio tempo per un lavoro che offra l’autonomia economica per costruire una famiglia, per vivere dignitosamente e per poter accedere a tutti i servizi e le possibilità che la modernità ci offre.

Quali sono le sue proposte per il lavoro?

Noi siamo per il lavoro stabile e giustamente retribuito. Vogliamo che la Sardegna rinasca e offra a quelli che sono fuori di rientrare e a quelli che oggi sono qui di non partire.

E per il Sarrabus?

Rispetto al mio territorio, uno dei problemi più sentiti è stato il taglio ai Servizi Sanitari, cosa che ci accomuna con tante altre piccole realtà. Sento tutti i candidati dire che la riforma sarà smantellata. È il “must” di questa campagna elettorale. In verità sappiamo tutti che se non appoggerete le persone che vivono qui, quelle che non hanno nulla a che fare con l’attuale giunta regionale, quelle che toccano giorno per giorno il disagio che ciò ha comportato, non ci sarà nessuno che lotterà per esso.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie