Per il Castiadas la stagione 2018/2019 è iniziata lo scorso 23 luglio al campo..." /> CALCIO, Un Castiadas ambizioso guarda con fiducia alla serie D – IlSarrabus.news


Sport

Published on agosto 10th, 2018 | by Redazione

0

CALCIO, Un Castiadas ambizioso guarda con fiducia alla serie D

Per il Castiadas la stagione 2018/2019 è iniziata lo scorso 23 luglio al campo sportivo dell’Annunziata. I dirigenti, lo staff tecnico e i giocatori dopo i saluti di rito, tra abbracci e sorrisi, hanno dato inizio a quella che si prospetta per gli amanti del buon calcio un’annata entusiasmante. Il Castiadas potrà contare oltre la solita cornice di pubblico rappresentata dai suoi tifosi, anche sulla presenza di tutti gli altri appassionati sarrabesi che desiderano assistere a partite di assoluto livello. 

 

Il tecnico Savini e il preparatore atletico Pusceddu hanno iniziato a far lavorare l’intera rosa e in particolare hanno dedicato parte del loro tempo alla marea di giovani che in questo periodo si allenano con la prima squadra per capire quali di loro possano risultare funzionali alle idee di gioco del tecnico romano. Alcuni di questi ragazzi si sono messi in evidenza già durante l’amichevole disputata sul campo del Centro Sportivo del Cagliari Calcio di Assemini, dove i biancoverdi hanno incontrato la primavera rossoblu del tecnico Canzi.

Per la cronaca la partita è stata vinta dal Castiadas per 3 a 1, con le reti del bomber Antonio Mesina, di Alessandro Steri e Manuel Porru. Un test importante per una formazione che sta subendo i duri carichi di lavoro di inizio preparazione, ma che ha già fatto vedere alcuni rilevanti spunti meritevoli di considerazione che fanno intravedere un futuro positivo in una stagione che risulterà molto faticosa.

Di questo sono certi il patron Cenzo Zaccheddu, il presidente Pierpaolo Piu ed il suo vice Mauro Vargiolu che proprio al termine dell’amichevole di Cagliari si sono detti molto soddisfatti e fiduciosi. Sarà una stagione difficile, con diverse trasferte nella penisola e sfide che risulteranno determinanti per cercare una posizione dignitosa in una classifica che verrà scombinata ogni settimana, ma che riempirà di soddisfazione gli stessi giocatori, i dirigenti e supporters dei bianco verdi.

Intanto, dopo l’accordo raggiunto per il terzo anno consecutivo con il centrocampista Mattia Cordeddu, alla rosa si sono aggiunti altri importanti giocatori: i portieri Idrissi Adam e Vincenzo Monni, rispettivamente classe 2000 e 2001 e l’attaccante Alessandro Moi, classe 1999. Un altro sforzo è stato compiuto dalla società che ha “regalato” al tecnico Savini un altro innesto “pregiato”.

E’ giunto infatti Alessandro Steri, la scorsa stagione all’Aquila (32 presenze e una rete) e con trascorsi nel San Teodoro, nella Nuorese, nell’Olbia, nel Casale e nell’Arzachena, con quest’ultima squadra ha realizzato il suo record di marcature (10) in 32 gare. Il classe 1985 di San Gavino rafforzerà il centrocampo a fianco del leader Carrus che anche nella stagione appena iniziata sta dimostrando la sua grande professionalità ed il particolare attaccamento ad una società che riconosce in lui la leadership del capitano vera e propria guida soprattutto per i tantissimi giovani componenti la rosa del nuovo Castiadas.

Giancarlo Cuccu

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie