Armungia

Published on Ottobre 11th, 2017 | by Redazione

0

ARMUNGIA, Arrivano gli Ufo? Nessuna invasione aliena, era solo un “fulmine globulare” (forse)

Un Ufo? Un’invasione aliena in quel di Armungia, paese-museo che ha dato i natali ad Emilio Lussu, politico ed eroe della Brigata Sassari? No di certo. Ma quel che è accaduto nella notte fra il 1 ed il 2 di ottobre, ben lontano dall’essere lo sbarco di civiltà extraterrestri nel Gerrei, è (o potrebbe essere, perché su questo non c’è una “sentenza” definitiva) un fenomeno molto terrestre, seppur rarissimo in Sardegna, che si chiama fulmine globulare.

Ma riepiloghiamo rapidamente quanto successo ad Armungia nella notte fra il 1 ed il 2 ottobre: il cielo è illuminato a giorno da lampi e fulmini, una tempesta elettrica piuttosto violenta che non produce quell’acqua tanto attesa per risollevare la zona dalla siccità che imperversa in tutta la Sardegna, ma che causa invece danni alle linee elettriche, telefoniche e agli elettrodomestici di non pochi cittadini. Fin qui niente di strano. Ma quel che succede ad una signora del paese è decisamente insolito. La signora sta per mettersi a letto, gli scurini della sua finestra sono aperti e da lì può assistere allo spettacolo di tuoni e fulmini che illuminano il cielo. E sempre in cielo, l’attonita signora, nota una sfera multicolore che ruota all’altezza dell’antenna tv del vicino e che poi si mette in movimento. Sono attimi di curiosità mista a spavento: la sfera, di piccole dimensioni, attraversa i vetri della sua finestra e si dirige contro il televisore facendolo esplodere.

Non è difficile immaginare lo spavento di chi ha vissuto una scena simile e la difficoltà a raccontarla per il timore di essere presa per visionaria.

In realtà una spiegazione plausibile esiste: la sfera penetrata nella casa della signora di Armungia, lungi dall’essere un Ufo o qualche fenomeno paranormale, potrebbe essere un fulmine globulare.

I fulmini globulari esistono ma sono rarissimi in Sardegna – spiega Carlo Torchiani, colonnello dell’Aeronautica Militare ed esperto meteorologo – Si verificano in situazioni particolari: si tratta di un accumulo di carica elettrica in una sorta di bolla d’aria che si sposta quando la situazione lo consente. In Sardegna sono molto scarsi ma in zone come l’Argentina sono molto più frequenti. Qualcuno ha scambiato questo fenomeni per Ufo perché assumono un aspetto particolare, hanno diversi colori e si spostano”.

Non essendoci però delle immagini, fotografie o video, di quanto successo ad Armungia, è difficile classificare con precisione il fenomeno: “Proprio così – spiega Torchiani – in genere i fulmini globulari non sono associati ad altre manifestazioni temporalesche. Normalmente noi abbiamo la sensazione che i fulmini cadano dalle nubi verso terra ma è esattamente il contrario. Esistono anche delle scariche fra nube e nube, quindi non è possibile sapere se in quella situazione ci sia stata una una carica elettrica notevole nell’atmosfera e delle scariche fra una nube e l’altra. Di sicuro c’è che i fulmini di questo tipo sono delle cariche elettriche racchiuse in una sfera che in certe condizioni si spostano, tanto che alle volte sono stati scambiati per Ufo. Un fenomeno raro per la Sardegna”.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:
error

Tags: ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑