Villaputzu

Published on Dicembre 11th, 2018 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Via libera al piano per la vendita dei lotti edificabili a Porto Tramatzu

La Giunta Comunale di Villaputzu ha approvato la delibera di indirizzo per la vendita dei lotti edificabili appartenenti alla lottizzazione PRP – Piano Particolareggiato località Porto Tramatzu. A seguito di questa delibera, entro il 31 dicembre, verrà pubblicato il bando per la vendita dei lotti produttivi riguardanti la realizzazione di alberghi, attività commerciali e servizi.

 

L’amministrazione comunale ha previsto la riduzione del 20% dei costi stimati nella perizia redatta dall’Ufficio Patrimonio dell’Ente per incentivare la vendita degli stessi, nell’ottica di un potenziamento dello sviluppo dell’economia locale e contemporaneamente arrecare un vantaggio per le casse comunali derivante dall’introito delle possibili vendite. Negli anni passati la gara per la vendita di questi lotti si concluse con un nulla di fatto, andando deserta. Con questa riduzione del 20% dei costi l’amministrazione potrebbe riuscire nell’obiettivo di vendere questi terreni edificabili dando così una spinta anche al settore dell’edilizia.

Crediamo fortemente nella possibilità di crescita della nostra località turistica – ha spiegato il sindaco Sandro Porcu – Abbiamo necessità di incrementare i posti letto e i servizi a Porto Corallo per farla diventare una vera destinazione turistica. La nascita di nuove strutture ricettive, di attività commerciali e nuovi servizi a Porto Corallo è fondamentale per diversi motivi: la nascita di queste strutture potrebbe infatti portare economia e sviluppo per l’intero paese, creare posti di lavoro e incrementare le presenze turistiche nel territorio”.

Nello specifico i lotti che verranno messi in vendita sono nove: cinque da adibire a strutture turistico ricettive (alberghi) e quattro per servizi e attività commerciali. Un lotto importante è stato escluso in questa fase di vendita perché l’amministrazione si sta riservando la possibilità di cambiare la destinazione d’uso e destinarlo al settore sociale. L’intento è infatti quello di poter far sorgere una struttura che possa essere adibita a centro per disabili e a casa anziani.

Non ci siamo dimenticati che nel nostro paese mancano questo tipo di strutture – conclude Sandro Porcu – vogliamo creare le condizioni che ne permettano la nascita e rispondere così alle esigenze del nostro territorio comprese quelle di tipo socio sanitarie. E’ troppo importante e questa è l’occasione giusta. Stiamo investendo tanto su Porto Corallo: la privatizzazione del porto e i lavori previsti nello stesso, il progetto di riqualificazione del lungomare e ora la vendita dei lotti produttivi testimoniano la volontà dell’amministrazione di rilanciare definitivamente la nostra zona turistica e di conseguenza tutto il paese”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑