Sport

Published on Novembre 30th, 2019 | by Redazione

1

SPORT, La sfida di Chiara, atleta non vedente, e del suo accompagnatore, il runner sarrabese Fabio Orrù

La sfida è di quelle emozionanti: partecipare alla 100 chilometri del Passatore, la maratona Firenze-Faenza, una gara per runners d’acciaio che si svolgerà il 23 e 24 maggio del prossimo anni. Loro sono Chiara Pandolfi, classe 1980, atleta non vedente, bergamasca di nascita ma trapiantata a Firenze dove ha studiato e dove tuttora lavora come fisioterapista e Fabio Orrù, suo coetaneo di Muravera, che farà da guida a Chiara durante la massacrante corsa.

 

Nel frattempo, per allenarsi, parteciperanno domani alla mezza maratona in programma a Cagliari, un percorso di 21 chilometri, quasi una passeggiata rispetto agli “ultra-trail” che sono abituati a fare. E di gare Chiara ne macina parecchie, una al mese. Ad accompagnare l’atleta fiorentina ci saranno anche Tamara Loi e Raffaele Molitierno, reduci dall’avventura dell’UltraTrack dell’Ogliastra e Stefania Mocco.

“Correre con Chiara è un’esperienza entusiasmante – spiega Fabio Orrù che ha scoperto il mondo della corsa nel 2017 – quasi non riesco a concepire l’idea di correre da solo. Chiara trasmette un’energia straordinaria e una forza davvero fuori dal comune”.

Sulle magliette di Chiara e Fabio ci sarà il logo de Il Sogno Spettacolo, l’associazione sarrabese che da anni si batte per promuovere progetti di inclusione nel Sarrabus.

Chiara Pandolfi, accompagnata dall’inseparabile Fabio Orrù, è stata ospite questa mattina di due incontri con le scolaresche della zona: a Muravera ha incontrato gli studenti della quinta elementare e della prima media, mentre a Villaputzu ha colloquiato con i ragazzi delle terza media.

Nel corso degli incontri ha raccontato la sua esperienza e ha risposto alle domande degli studenti. Chiara ha perso la vista fra i 10 e i 14 anni. Da quel momento è iniziata per lei una nuova vita nella quale lo sport ha avuto, e sta avendo, un ruolo fondamentale. Lei corre grazie ai podisti che la accompagnano come guida. “Loro sono i miei occhi” dice Chiara felice, che anche se non vede con gli occhi, ama la vita ed è capace di regalare agli altri grandi emozioni.

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:
error

Tags: , , , ,


About the Author



One Response to SPORT, La sfida di Chiara, atleta non vedente, e del suo accompagnatore, il runner sarrabese Fabio Orrù

  1. Locci Mario says:

    E’ un piacere seguirvi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑