Il limite dell'Unione dei Comuni del Sarrabus¬†sta nell'impossibilit√..." /> SARRABUS, La denuncia del neo-presidente Falchi: Troppe carenze in organico – IlSarrabus.news


Sarrabus

Published on Febbraio 15th, 2019 | by Redazione

0

SARRABUS, La denuncia del neo-presidente Falchi: Troppe carenze in organico

Il limite dell’Unione dei Comuni del Sarrabus¬†sta nell’impossibilit√† di assumere ed avere una pianta organica¬† indipendente dai singoli comuni ne condiziona fortemente il funzionamento. Lo dice Marco Falchi, sindaco di Muravera e presidente di turno dell’Unione dei Comuni dall’inizio di quest’anno.

 

¬ęNon mi sogno di fare proclami per quest’anno di mandato – spiega Falchi – anche noi sindaci che ricopriamo a turno il ruolo di presidente, in dodici mesi di attivit√† non possiamo fare miracoli. Sarebbe auspicabile il coinvolgimento anche di assessori e consiglieri per creare dei gruppi di lavoro e permettere un miglioramento dell’ente.Servirebbe un presidente con un mandato pi√Ļ lungo: un anno √® appena sufficiente per capire come funzionano le cose, poi si deve cedere il testimone¬Ľ.

Sul fronte personale una novit√† positiva per√≤ c’√®: ¬ęStiamo espletando un concorso per tre assistenti sociali, due psicologi e due figure amministrative che serviranno per sostenere la complessa macchina socioassistenziale che passer√† completamente sulle “spalle” dell’Unione. Un meccanismo che dovr√† supportare le procedure per il reddito di cittadinanza in collaborazione con i centri per l’impiego¬Ľ.

Il futuro delle Unioni dei Comuni √® quantomai incerto, specie dopo che le Province torneranno ad essere pienamente operative, una volta espletate le elezioni degli organi di governo, previste ad aprile: ¬ęLa sfida √® riuscire ad associare le funzioni essenziali dei comuni – dice il primo cittadino di Muravera – con la protezione civile lo stuamo facendo, cos√¨ come con il Plus. Sarebbero elementi importanti di stabilit√†. Vedremo anche di risolvere il problema della Polizia Locale, per il quale ci siamo presi un attimo di riflessione per capire come rendere pi√Ļ efficiente il servizio, attualmente gestito dall’Unione, senza penalizzare i singoli comuni. Insomma, dobbiamo trovare un equilibrio. Il problema √® sempre quello: il personale che manca. Non va rotto quel poco che si √® riusciti a conquistare in questi anni di lavoro dell’Unione. Il futuro? Sono convinto che Muravera, Villaputzu e San Vito che sono di fatto un’unica comunit√†, prima o poi si trasformeranno in un comune unico¬Ľ.

(ilsarrabus.news)

:


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑