Apertis Verbis

Published on Marzo 14th, 2019 | by Redazione

0

LA LETTERA, Mia madre derubata da sconosciuti a Villaputzu, tuteliamo i nostri anziani

Lo scorso mercoledì 6 marzo, alle ore 11.30, circa, mia madre A. F., di 86 anni, è stata derubata di 250,00 euro nel cortile di casa sua a Villaputzu. E’ stata derubata in un modo ‘scaltro e subdolo’ da due individui tra i 35 e 50 anni, apparentemente di origini sarde.

 

Uno dei due le si è avvicinato mentre lei parcheggiava l’auto in cortile e, con una bottiglietta di plastica vuota in mano, le ha chiesto di poter avere un po’ d’acqua.

Lei, molto premurosamente, lo ha fatto avvicinare al rubinetto del cortile e gli ha fatto prendere l’acqua. Nel frattempo, il complice apriva l’auto di mia madre e portava via i soldi contenuti nel borsellino: erano i soldi che poco prima lei aveva ritirato dalle Poste.

Questo episodio, oltre alla perdita del denaro, le ha creato uno stato di grande sofferenza e grave agitazione, che le hanno riportato alla memoria, altri due analoghi episodi che, per fortuna, non avevano avuto le stesse gravi conseguenze.

Credo che, per tutelare tutti i nostri cari, sia quelli ormai avanti con l’età, che quelli più giovani, sia opportuno ed urgente che vengano adottate idonee misure di prevenzione e sicurezza, tra le quali, per esempio, il posizionamento di telecamere di sorveglianza nelle vie del paese, non solo nelle strade principali, ma anche nelle vie interne e, se dovesse essere necessario, sono disposta anche a mettere un piccolo contributo per permettere ai nostri cari, anziani, bambini, donne e non, di vivere la quotidianità con maggiore sicurezza e di avere una vita più serena.

Una lettrice – Villaputzu

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑