Villaputzu

Published on Agosto 10th, 2020 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Via libera al progetto di fattibilità per la zona artigianale Pranu Portu

L’amministrazione comunale ha approvato il Progetto di fattibilità tecnica ed economica e un primo stralcio funzionale della zona artigianale di Pranu Portu (zona Porto Corallo) che parteciperà all’avviso dell’Assessorato Regionale all’Industria per le risorse a favore dei comuni per lavori di infrastrutturazione, completamento e/o potenziamento, riqualificazione e adeguamento delle aree PIP (Piani per gli Insediamenti Produttivi).

 

Secondo le indicazioni del bando e in base ai piani e programmi dell’amministrazione comunale, in riferimento all’area di sviluppo delle imprese artigiane, è stato predisposto e approvato un progetto per un importo complessivo di euro 980.000,00.

“L’area interessata è quella di Pranu Portu nella quale sono previsti lotti dedicati prevalentemente alla cantieristica nautica ma non solo – spiega il sindaco Sandro Porcu – stiamo infatti inserendo nei nostri strumenti urbanistici la possibilità di poter ospitare in quella particolare zona anche altre attività artigianali e commerciali capaci di rispondere alle necessità e bisogni degli imprenditori e dei cittadini di Villaputzu”.

“Gli interventi previsti – conclude il primo cittadino di Villaputzu – riguarderanno le opere di urbanizzazione, la parte di espropri necessaria per far “partire” l’intervento, il primo tratto di strada necessario per poter permettere la realizzazione delle superfici necessarie ad accogliere i primi lotti produttivi, la zona in cessione da destinare a verde pubblico e i parcheggi pubblici. Nel progetto sono previsti anche tutti i sottoservizi necessari alla perfetta funzionalità della parte di P.I.P. in essere, compresa la parte di illuminazione pubblica con pali ed armature funzionanti con tecnologia a Led, le quali garantiranno un discreto risparmio energetico”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑