Uncategorized

Published on Maggio 25th, 2020 | by Redazione

0

PILLOLE DI CINOFILIA. Il rapporto fra il cane e l’uomo

Nel Cane, come nell’Uomo, le gerarchie sociali rappresentano una caratteristica fondamentale di cui tener conto per la gestione del gruppo. La maniere forti, come si suol dire, non sono mai la prima scelta, ma quella del capo-branco è una regola primaria. All’interno del gruppo, la figura del leader è importante per svariati motivi e dura in carica per anni, ma gli eventi, ne possono poi cambiare il flusso.

 

Con l’inizio delle prime trasformazioni di razza e le scelte genetiche che influiscono sia sul carattere che sulla morfologia, con evidenti cambiamenti fisici) l’Uomo inizia ad adottare il Cane, dando così il via all’addomesticamento e, anche se le vite sociali dell’uomo e del Cane sono simili, ma indipendenti, il primo prende il controllo su quest’ultimo, diventandone leader.

Ogni razza ha le proprie motivazioni: dai Cani per la cura del bestiame a quelli da compagnia.
Anche se l’Uomo è divenuto il punto di riferimento per il Cane, non va mai dimenticato che quest’ultimo vive di Etologia. Ma cosa sarà quest’Etologia? La scienza che studia il comportamento animale, l’apprendimento ed il condizionamento da parte dell’Uomo, nonché le influenze ambientali sull’animale. Da questo possiamo quindi dire che il Cane vive di etologia.

Una scienza, quella del comportamento animale, che venne portata agli onori del Premio Nobel, da studiosi del secolo scorso, tra cui Konrad Lorenz.

Il comportamento dell’animale va guardato non dal nostro punto di vista, bensì dal suo. Il bagaglio comportamentale del Cane è formato dalle basi visive ed uditive e da eventuali fattori chimici; quindi le cause comportamentali possono ricercarsi in quelli che sono gli stimoli ormonali, sensoriali interni e sensoriali esterni.

Timbergen, altro illustre etologo, definì il comportamento in funzione dell’ambiente e della genetica, dei comportamenti innati (istintivi ma modificabili), e dell’interazione dei geni con l’ambiente. Pertanto capire il comportamento del Cane è uno strumento molto utile.

Stefano GaldiEducatore Cinofilo FISC
stefano.galdi@tiscali.it
+39 347 3068793
+39 331 3659027

(ilsarrabus.news)

 

:
Condividi sui social e seguici:


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑