Villasimius

Published on Marzo 23rd, 2021 | by Redazione

0

VILLASIMIUS, Sindaco e membri della giunta vaccinati insieme agli over 80, in paese scoppia la polemica

Sindaco e membri della giunta comunale vaccinati lo scorso 20 marzo, il giorno fissato per l’immunizzazione degli ultraottantenni. Accade a Villasimius e il fatto divento un autentico “caso” politico che scatena le protesta della minoranza in consiglio comunale e approda anche alla Regione, dove il consigliere regionale, Francesco Agus ha ufficialmente chiesto spiegazioni all’Ats. “Il fatto, se confermato, sarebbe di una gravità assoluta in quanto avrebbe deprivato del vaccino altri cittadini maggiormente esposti a rischi sanitari, tra cui quelli appartenenti alle categorie cosiddette fragili – scrivono in un’interrogazione i consiglieri di – Si chiede di conoscere se corrisponda a verità che al Sindaco e ad altri rappresentanti della Giunta nonché ad alcuni vigili urbani e ad altri dipendenti comunali sia stato somministrato il vaccino contro il Covid 19 e, in caso affermativo, quali siano state le procedure seguite per individuare tali soggetti coinvolti direttamente, chi le abbia decise e con quali motivazioni”.
Il sindaco Gianluca Dessì, ha spiegato la sua versione in un video: in buona sostanza, lo scorso 20 marzo, a seguito delle defezioni di tanti cittadini a cui sarebbe dovuta essere inoculata la dose di vaccino, è stato chiesto ai volontari della Protezione Civile presenti nei locali dove si stavano effettuando le vaccinazioni se fossero disponibili per l’inoculazione. Volontari che però hanno declinato l’invito per via del fatto che erano stati immunizzati la settimana precedente. Per cui si è optato per la somministrazione ai presenti, ovvero sindaco e alcuni amministratori, secondo le nuove direttive messe a punto dal generale Figliuolo, commissario governativo per l’emergenza. (ilsarrabus.news)

:

Tags: , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑