Villaputzu

Published on Settembre 4th, 2020 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Via libera del Consiglio Comunale alla riduzione della Tari per il 2020

Il Consiglio Comunale di Villaputzu ha dato il via libera alla riduzione della Tari (la tassa sui rifiuti) per l’anno 2020, per sostenere le attività produttive e i commercianti del paese che hanno dovuto sospendere o ridurre la propria attività a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid -19

 

L’agevolazione consiste nella riduzione del 50 per cento alla parte fissa e variabile della tariffa rifiuti a favore delle categorie di utenze non domestiche (attività produttive e commercio) interessate da una sospensione o riduzione dell’attività economica per effetto di provvedimenti normativi e amministrativi adottati in materia di contenimento della diffusione del Covid-19. La spesa derivante dall’applicazione di queste misure straordinarie a sostegno del tessuto economico del paese è di 100mila euro.

“Questo è un provvedimento che avevamo annunciato e previsto in un Consiglio Comunale della scorsa primavera, quando si era in piena emergenza sanitaria e con il lockdown in tutta Italia – ha spiegato il sindaco, Sandro Porcu – Siamo stati di parola. Dovevamo necessariamente attendere l’approvazione del bilancio consuntivo, che approveremo proprio in questo Consiglio Comunale e poter così applicare l’utilizzo di ulteriori risorse messe a disposizione dei comuni da parte del governo come ristoro delle mancante entrate di questi ultimi mesi difficilissimi per tutti i cittadini”.

“Le attività che non hanno potuto lavorare durante questo periodo – ha aggiunto il primo cittadino – non hanno ovviamente prodotto rifiuti nei mesi di chiusura e hanno avuto grosse perdite economiche pertanto, come Amministrazione, riteniamo che sia giusto e doveroso ridurre in maniera importante il pagamento della TARI per il 2020. Riteniamo inoltre che questo provvedimento rappresenti un chiaro sostegno e una vicinanza a tutte quelle imprese e attività produttive di Villaputzu che sono state duramente colpite dal punto di vista economico dalla chiusura imposta dal lockdown e in generale da questa emergenza sanitaria”. (ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑