Villaputzu

Published on Dicembre 3rd, 2020 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Screening anti Covid e opere pubbliche con i soldi delle servitù militari

Uno screening anti Covid per la cittadinanza di Villaputzu. E’ uno degli interventi previsti nell’agenda del Comune che verranno finanziati grazie alla somma di un milione e 150mila euro ricevuta dalla Regione Sardegna quale indennizzo per le servitù militari per il quinquennio 2010-2014.

 

Il Consiglio Comunale ha dato il via libera alla variazione di bilancio. I fondi delle servitù militari saranno utilizzanti anche per il cantiere forestale Pranu Trebini che prevede i primi lotti con il taglio del legnatico, la pulizia del sottobosco e la realizzazione di sentieri e percorsi; con questo cantiere comunale è prevista l’assunzione di personale di Villaputzu tramite Centro per l’Impiego. Non basta: il Comune punta anche a progettare e realizzare il centro diurno per anziani e disabili, a rifare il campo di calcio e i campi da tennis, di provvedere all’efficientamento energetico della scuola per l’infanzia, a completare i marciapiedi di santa Maria e PRP, oltre alla manutenziuone straordinaria del patrimonio comunale.

L’amministrazione comunale accenderà anche un mutuo di poco più di un milione 200mila euro per la realizzazione di una Comunità Alloggio Integrata, una struttura residenziale per accogliere anziani principalmente non autosufficienti con esiti di patologie fisiche, psichiche, sensoriali o miste. Proprio in questi giorni è stato pubblicato un bando per lo studio di fattibilità e per la progettazione di questa struttura. Inoltre si provvederà al completamento della Caserma Forestale del Sarrabus che si trasferirà quindi a Villaputzu grazie ad un accordo del 2019 tra la Regione Sardegna e il Comune di Villaputzu.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑