Villaputzu

Published on Maggio 18th, 2019 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Il paese riceverà otto milioni di euro per i danni derivati dall’alluvione del 2018

Ammontano a 8 milioni di euro i fondi stanziati e assegnati con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, tramite la Regione Sardegna al Comune di Villaputzu per i danni subiti dall’alluvione dell’ottobre 2018. L’importante finanziamento arriva a seguito della richiesta formale dell’amministrazione comunale attraverso le procedure ufficiali di segnalazione dei danni subiti durante l’evento calamitoso dello scorso ottobre e a seguito di specifici sopralluoghi effettuati dalla Protezione Civile Regionale insieme all’Ufficio Tecnico comunale.

 

Questi i principali interventi programmati e finanziati: sistemazione e pulizia della viabilità urbana periferica, sistemazione e pulizia di tutta la viabilità extra urbana e rurale e messa in sicurezza opere d’arte, sistemazione e pulizia di canali e corsi d’acqua, ripristino della viabilità extraurbana sterrata, sistemazione a seguito di infiltrazioni d’acqua in edifici pubblici, pulizia degli arenili. L’intervento più corposo anche in termini economici sarà il ripristino della strada da Cantina Modigliani a Baccu Locci e opere d’arte, compresi ponti guadi e tutto quello che comporterà il ripristino di quella importantissima arteria extraurbana rurale.

E’ un risultato importante per il nostro paese – spiega il sindaco Sandro Porcu – Grazie anche all’impegno dei nostri uffici che hanno svolto un lavoro scrupoloso e puntuale sui tantissimi danni che abbiamo subito dall’alluvione dell’ottobre scorso. Per fortuna il nostro centro abitato ha subito pochi danni, anche rispetto agli altri paesi del Sarrabus ma è pur vero che la nostra viabilità rurale ed extraurbana è andata completamente distrutta, compresi ponti e guadi, rendendo la sua percorribilità impossibile per i tanti allevatori, agricoltori, pastori e semplici cittadini che avevano e hanno la necessità di transitare in queste strade. Siamo soddisfatti perché tutti i danni subiti che abbiamo segnalato e puntualmente indicato con i nostri uffici sono stati riconosciuti e le relative richieste di finanziamento sono state tutte accettate. Ora dovremo correre per affidare gli incarichi di progettazione e affidare i lavori con cantieri per diversi milioni di euro ma ce la faremo. Ora potremo finalmente ripartire”.

(ilsarrabus.news)

:

Tags: ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑