Villaputzu

Published on Ottobre 8th, 2019 | by Redazione

0

VILLAPUTZU, Il 16 ottobre un’esercitazione di protezione civile contro i rischi delle alluvioni

Il comune di Villaputzu parteciperà alle attività del progetto Proterina 3Evolution – Il terzo passo nella protezione del territorio dai rischi naturali: l’evoluzione partecipata nella gestione dei rischi derivanti dalle alluvioni.

 

Tra le attività programmate è prevista una un’esercitazione di Protezione civile che si svolgerà il prossimo 16 ottobre e che prevederà la simulazione di una situazione di rischio idraulico e idrogeologico nel territorio della valle del Flumendosa.

La simulazione servirà a testare i piani regionale, intercomunale e comunale di protezione civile per rischio idraulico, idrogeologico e da fenomeni meteo avversi, sarà inoltre un momento fondamentale per promuovere nella cittadinanza maggiore consapevolezza rispetto ai corretti comportamenti da adottare in caso di emergenza.

A Villaputzu la simulazione riguarderà in particolare le aree dell’abitato che storicamente presentano un maggior rischio, e quindi gli isolati a sud della via Nazionale (vie Gramsci, Croce e Palestro) interessati da un’eventuale esondazione del rio Sulis. In quest’area verrà simulato un allontanamento dei residenti verso le aree individuate nel piano regionale come aree di attesa, accoglienza e ammassamento.

Il Comune invita sin da ora tutti gli interessati (che nei prossimi giorni verranno singolarmente contattati) ad accogliere l’iniziativa con la giusta importanza che merita.

“Probabilmente sarà necessario subire qualche ora di disagio nella percorribilità delle strade e negli spostamenti – spiega il sindaco Sandro Porcu – ma crediamo che tutta l’operazione sia di fondamentale importanza per accrescere ancor più la sicurezza nel nostro centro abitato. Conoscere le procedure da seguire in caso di emergenza è fondamentale per la nostra stessa incolumità”.

Tutta l’operazione di simulazione si svolgerà nella maniera più realistica possibile, dall’attivazione dei centri di coordinamento all’emanazione delle comunicazioni alla popolazione, passando per la simulazione della chiusura di strade e del ponte sul Flumendosa e per la presenza fisica nel territorio di tutti i soggetti coinvolti nelle varie operazioni di controllo e gestione del rischio. Le aree individuate come punti di attesa, accoglienza e ammassamento verranno opportunamente allestite e presidiate.

Tutte le comunicazioni relative alla diffusione delle informazioni sulle varie fasi della simulazione verranno contrassegnate dalla dicitura “esercitazione” ma saranno trasmesse con i canali abituali e seguendo passo per passo l’evolversi della simulazione.

Per ulteriori informazioni sul progetto Proterina 3Evolution si può visitare il sito internet dedicato http://interreg-maritime.eu/w…/proterina-3evolution/progetto

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:
error

Tags: ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑