Cultura

Published on ottobre 6th, 2018 | by Redazione

0

STORIA. 1927, La gara “Il periplo della Sardegna” a remi tocca Porto Corallo

La 175esima Legione della Milizia Volontaria di Sicurezza Nazionale, Ufficio Sport con sede ad Iglesias, invia il 30 Luglio 1927, una comunicazione al Podestà di Villaputzu informandolo sulla tappa del Periplo dell’Isola di Sardegna che doveva toccare Porto Corallo il giorno 18 Agosto. I militi iniziarono il raid di navigazione a remi il 7 Agosto partendo da Carloforte, con successive tappe a Oristano, Bosa, Alghero, Portotorres, Castelsardo, La Maddalena, Terranova, Orosei, Tortolì, Porto Corallo e Cagliari.

 

Si richiedeva la massima partecipazione e la presenza delle autorità che li accogliessero al loro arrivo previsto per le ore 15.00, in quell’occasione il Comandante del raid Centurione Corrias Ruggero doveva consegnare un messaggio della Città di Iglesias.

Mi pregio comunicare alla Signoria Vostra che il giorno 7 Agosto avrà inizio un raid di navigazione a remi intorno all’Isola di Sardegna. Un gruppo di nove militi, al Comando dell’aiutante Maggiore in I della Legione Corrias Signor Ruggiero, salperà da Carloforte, ed in successive tappe effettuerà il periplo della nostra isola. Sarebbe immensamente gradito a questo Comando se la Signoria Vostra volesse presenziare all’arrivo degli audaci militi, che contano d’approdare a Porto Corallo verso le ore 15 del giorno 18. Il Comandante consegnerà un messaggio della Città di Iglesias. Mi permetto confidare nello aiuto morale e materiale della popolazione di codesta Comune a questo exploit.”

Francesca Sanna

(ilsarrabus.news)

:
Condividi sui social e seguici:

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Notizie più recenti

  • Seguici su Facebook

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie