La situazione epidemiologica in atto richiede un potenzia..." /> SARRABUS, L’appello: “L’Ats attivi un’Usca anche per il nostro territorio” – IlSarrabus.news


Sarrabus

Published on Gennaio 13th, 2021 | by Redazione

0

SARRABUS, L’appello: “L’Ats attivi un’Usca anche per il nostro territorio”

La situazione epidemiologica in atto richiede un potenziamento delle attività di sorveglianza e presa in cura, dei pazienti affetti da Covid-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero, svolte nel territorio del Sarrabus-Gerrei, dove dal 1 giugno 2020, è operativa solamente l’unica USCA (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) con sede a San Nicolò Gerrei”. Lo afferma il consigliere comunale di minoranza di San Vito, Alberto Cuccu.

“Un territorio vasto e a forte vocazione turistica come il Sarrabus (Muravera,Villaputzu,Castiadas, Villasimius e San Vito) – spiega Cuccu – non può ancora fare riferimento alla sola USCA di San Nicolò Gerrei, non essendo sufficientemente dimensionata ne per gli abitanti invernali del Sarrabus-Gerrei e ancora molto meno per quelli estivi della costa del sud est”.

“Credo sia opportuno che il nostro territorio faccia sentire forte e chiara ai vertici amministrativi e politici della sanità in Sardegna – aggiunge il capogruppo di SanVitoInsieme – l’improrogabile necessità di un potenziamento della rete di sorveglianza territoriale, con l’attivazione di una U.S.C.A. anche nel Sarrabus, allo scopo di rafforzare, potenziare e monitorare la situazione clinica di chi è positivo al Covid in isolamento, somministrare i giusti farmaci ai malati ed eventualmente per fare tamponi a domicilio, con un obiettivo preciso rassicurare i malati alleggerendo la pressione sul servizio di emergenza urgenza del 118, sulle strutture ospedaliere e sui medici di base”.

“Sono certo – conclude Alberto Cuccu – che si possa contare sul buon senso di tutti per il bene della salute pubblica, e in questa ottica non potrà mancare l’impegno del commissario Temussi e dell’assessore Nieddu per individuare le opportune modalità per consentire anche al Sarrabus di avere una propria Unità Speciali di Continuità Assistenziale dotata di adeguato personale ed investendo sulla loro stretta connessione con i medici di medicina generale. (ilsarrabus.news)

:

Tags: , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑