Sardegna

Published on Febbraio 15th, 2021 | by Redazione

0

SARDEGNA, Vaccino o test anti-Covid negativo per chi arriva d’estate in Sardegna?

“Chi entra in Sardegna dovrà presentare un certificato di negatività o di avvenuta vaccinazione, il sistema dei controlli partirà ben prima dell’inizio della stagione estiva”. Lo ha affermato il presidente della Regione, Christian Solinas, che sottolinea come La Regione è al lavoro per la prossima estate sui controlli negli arrivi in Sardegna con una misura simile a quella dello scorso anno che prevedeva l’obbligatorietà di test agli arrivi in porti e aeroporti sardi e che provocò uno scontro istituzionale col Governo.

“La situazione in Sardegna sta migliorando come confermano gli screening – ha spiegato Solinas – Con l’aggiunta delle vaccinazioni, già in atto e le prossime che verranno effettuate, ci sono tutte le condizioni per uscire dall’incubo.Abbiamo però la necessità di difenderci ancora dal virus e dalle sue pericolosissime varianti, evitare quanto più possibile di ritrovarcele anche qua, a condizionare la salute dei sardi e minare l’economia. Ecco perché è necessario tutelarci attraverso le certificazioni sanitarie di chi arriva. Un modello che vogliamo introdurre nel più breve tempo possibile”.

Il passaporto sanitario vede favorevole anche Federalberghi che, per bocca del suo presidente regionale, Paolo Manca, ha chiesto regole uguali per tutti a livello nazionale. “Per la prossima estate dobbiamo essere pronti – ha detto Manca- evitiamo gli errori del passato”. Federalberghi propone anche di prendere a modello quello che la Iata, l’organizzazione delle compagnie aeree ha già messo in campo: un documento di viaggio, un’applicazione per lo smartphone, che consenta di conservare i risultati dei tamponi anti-Covid e i certificati di vaccinazione, un sistema gratuito e volontario che sarà già attivo da marzo e già adottato da diversi vettori che autorizzerà le persone ad effettuare voli internazionali, verificare in modo sicuro i dati alle frontiere, evitare le quarantene nei paesi di arrivo e rendere accessibili alle autorità sanitarie locali le informazioni su chi entra. (ilsarrabus.news)

:

Tags: , , , ,


About the Author




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑